RecensioniThrash

CRIMES – Contro di noi (Autoprodotto – 2003)

Una scelta non facile quella dei Crimes nel dover suonare thrash metal con testi cantati in italiano. E’ infatti purtroppo consuetudine snobbare tale scelta a favore della lingua inglese e come è ovvio saper collocare per bene la lingua italiana in tale contesto musicale non è cosa del tutto semplice. Tuttavia nessuna pecca o quasi nel caso di questo demo che si rispecchia nel pieno di un thrash bay area bello e dinamico, magari un pò datato ma non per questo inferiore.

Undici le tracks incluse dove si pone all’attenzione di una prima occhiata ai titoli, una cover finale dei Megadeth (“This Was My Life”) che la dice lunga sulle influenze del gruppo.

Tecnicamente i quattro ragazzi di questa formazione, mi sembrano alquanto preparati, sfoggiando buone qualità sia in una sezione ritmica compatta e sia nella fase solistica dove si fanno spazio azzeccati nonchè interessanti, assoli di chitarra. Ci sarebbe da affinare ancora un po’ la voce, a tratti ancora troppo legata sia per timbrica che per metrica a quella di Dave Mustaine (il quale diciamo pure che non è un grande vocalist). La registrazione è buonina su di un risultato pienamente positivo e dai larghi margini di miglioramento. Demo promosso a pieni voti.

Roberto Pasqua

Valutazione

7.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
DeathRecensioni

GATECREEPER - Dark Superstition (Nuclear Blast - 2024)

Appena parte il fantomatico “play” per una manciata di secondi vi sembrerà di ascoltare un album di una band nord-europea o che…
9.0
DeathRecensioni

CAVALERA - Schizophrenia (Nuclear Blast - 2024)

Ogni album è figlio del proprio tempo, fondamentalmente la musica racconta cambiamenti, sperimentazioni, evoluzioni di stile e anche evoluzioni sociali. Infatti per…
9.0
RecensioniThrash

EXODUS - British Disaster: The Battle of ‘89 (Live at the Astoria) - (Nuclear Blast - 2024)

Una delle band esponenti del thrash Metal più belle di sempre, gli Exodus. Malvagi, rabbiosi e provocatori, venuti fuori con il loro…

Lascia un commento