DeathRecensioniTechno Death

COSMIC HERESY – Shout your name (Autoprodotto – 2000)

Posso definire questa band una vera e propria miscela di originalità e tecnica sia per la strutturazione dei riffs che per le inventive proposte nei loro pezzi.Tutte le loro composizioni danno sfogo a varie influenze death metal e non, la batteria ha dei buoni arrangiamenti, il cantato ricorda Chuck Schuldiner e le chitarre gestiscono con cura tutto il resto dando davvero stupore a chi ascolta il loro prodotto.
Questi quattro ragazzi hanno davvero il cervello pieno di influenze e cultura musicale, il loro lavoro non è piatto ma arrangiato in modo tale da potersi sbizzarrire nella tecnica e nella ricerca di riffs sempre più coinvolgenti!

La registrazione in analogico è ottima, ben curati sono stati i suoni e i volumi dei vari strumenti e di certo auguro davvero tanta fortuna a questo quartetto che ci ha proposto un vero e proprio techno death metal che da tanto non si ascoltava!

Attendiamo con ansia un vostro nuovo lavoro!

BF

Valutazione

8.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
ProgPsychedelic RockRecensioniStoner

SUN Q - Myth (Autoprodotto - 2023)

Secondo capitolo per questa curiosa band proveniente dalla Russia. I Sun Q riescono a fondere lo stoner, il pop rock, il progressive…
DeathGrindcoreNewsVideo

SLUG GORE: il nuovo singolo "Wake Up Dead"

Come annunciato nelle scorse settimane, la giovane death-grind band italiana SLUG GORE pubblicherà il debut album “They Slime! They Ooze! They Kill!”…
DeathNews

OLAMOT: il nuovo singolo "Everlasting Chains Of Darkness"

Come annunciato di recente, il progetto extreme metal italiano OLAMOT pubblicherà il suo primo full-length album, “Path of Divinity”, il 29 aprile…

Lascia un commento