Nu MetalRecensioni

ZERO LAB STATION – Demos Cratia (Autoprodotto – 2005)

Gli Zero Lab Station provengono dalla Campania e fino ad ora hanno sviluppato un’inensa attività live che li ha portato a suonare un pò ovunque. Il gruppo si inserisce in quel contesto musicale che è sodale al mondo dei centri sociali e al concetto di autogestione musicale. Il gruppo dimostra fin dai primi istanti qual è l’ambito di riferimento musicale.

Qui, infatti, abbiamo a che fare con un sound che intreccia nu metal con hip hop e hardcore. Pertanto, il sound è d’impatto, massiccio, d’assalto, tetragono e per nulla disposto a romanticherie melense.
Si parla di impegno, temi sociali e tutto questo viene gridato fortemente e senza paura.  Un gruppo da battaglia, ecco l’esatta definizione dei campani Zero Lab Station.

Emanuele Gentile

Valutazione

7.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
10.0
BlackHeavyRecensioni

DARKTHRONE – It Beckons Us All… (Peaceville Records - 2024)

In sintesi, i 30 e passa anni e 20 e passa dischi che rappresentano la carriera dei Darkthrone vengono per forza di…
9.0
DoomRecensioni

PALLBEARER - Mind Burns Alive (Nuclear Blast - 2024)

Forse è il periodo della mia vita ove aleggia un’aurea di tristezza dovuta a vari trapassi dolorosi. Ma questi Pallbearer, nel loro…
8.0
ProgPsychedelic RockRecensioniStoner

SUN Q - Myth (Autoprodotto - 2023)

Secondo capitolo per questa curiosa band proveniente dalla Russia. I Sun Q riescono a fondere lo stoner, il pop rock, il progressive…

Lascia un commento