HeavyRecensioni

CYCLOPS – Cyclops from hell (Autoprodotto – 2001)

“Welcome to Me!”, l’intro di questo Cyclops from hell, non prometteva quello che poi ho potuto ascoltare, immaginavo di poter ascoltare qualcosa di diverso come del buon vecchio e sano death metal o del thrash e invece…

Cazzo !!! Ragazzi siete mitici.

Solo due sono le menti di questo progetto che non ha ancora una line-up definitiva, anche se è dal 1996 che la opera sfornando inizialmente un gran numero di cover di qualità tratte dalla discografia di band come Iron Maiden, Helloween, Wasp, Metallica e Pantera, fino ad arrivare ad oggi con questo grandiosissimo demo.

Esteban Trangoni (cantante e chitarrista) e Steve Arrigoni (drums), aiutati da un sessioner per le parti di basso (Marco Banfi), ci regalano un misto perfetto di classic metal allo stile della NWOBHM e il power più selvaggio degli anni ’80 non paragonabile a quello attuale smieloso e fatto di folletti, spade e cavalieri.

Come dicevo in precedenza, l’intro mi ha fatto immaginare tutt’altro invece ho la fortuna di ascoltare questa splendida “Metal Eye Beast”, un brano senza compromessi fatto di ottimi riff suonati in maniera magistrale (per fortuna il demo ha anche un’ottima registrazione degna del sound della band), power a GO GO di stampo Helloweeniano, del resto la bellissima voce di Esteban ricorda in alcuni punti ed arrangiamenti quella di Kiske. Da qui in poi un alternarsi di power old stile e riff puramente Iron Maiden senza mai essere banali e impersonali.

Vi segnalo su tutti “Metal be With us”.

Sicuramente lo consiglio a tutti ma attenzione, se siete seguaci di un certo genere o di un certo movimento statene alla larga perchè un giorno potreste non essere più degni di possedere u lavoro così.

Alla band auguro tutte le fortune di questo mondo sperando che rimangano sempre grezzi e selvaggi come oggi e che non si lascino influenzare dai mille cambiamenti in atto oggi.

Dimenticavo, segnalo la bizzarrissima traccia finale che sinceramente non centra nulla con il resto, parlo di “Stop This Hell” altamente ispirato al sound dei Pantera, anche in questo caso un dieci pieno per i due componenti della band che riescono ad adattarsi con estrema semplicità anche a questo diverso sound anche se li preferisco più nella versione heavy.

BF

Valutazione

8.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
DeathRecensioni

GATECREEPER - Dark Superstition (Nuclear Blast - 2024)

Appena parte il fantomatico “play” per una manciata di secondi vi sembrerà di ascoltare un album di una band nord-europea o che…
9.0
DeathRecensioni

CAVALERA - Schizophrenia (Nuclear Blast - 2024)

Ogni album è figlio del proprio tempo, fondamentalmente la musica racconta cambiamenti, sperimentazioni, evoluzioni di stile e anche evoluzioni sociali. Infatti per…
9.0
RecensioniThrash

EXODUS - British Disaster: The Battle of ‘89 (Live at the Astoria) - (Nuclear Blast - 2024)

Una delle band esponenti del thrash Metal più belle di sempre, gli Exodus. Malvagi, rabbiosi e provocatori, venuti fuori con il loro…

Lascia un commento