BrutalRecensioni

ABORTED – Engineering the Dead (Listenable Records – 2001)

Lo stile personale di questi cinque malati belghi è sempre lo stesso, vicino ad un thrash brutal tutto personale questa volta gli Aborted hanno davvero sorpreso le mie aspettative anche se piccoli influssi thrash e riffs un po’ meno brutali del precedente “The purity of perversion” segnano quella differenza che divide i due lavori non in maniera eccessiva ma di certo percepibile. Il sound prettamente personale è davvero ottimo, la loro pazzia comunque rimane sempre la maggior caratteristica che definisce il loro genere tanto da conquistare il contratto per questo secondo lavoro, dopo lo split con i Christ Denied, per la Listenable Records che come sappiamo cura Deranged e molte altre band brutal

Aborted the serial death quarter of gore!!!
STAY FUCKING GORE!!!

Alex Necrotorture

CONTACT
aborted@pandora.be

Valutazione

8.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
7.5
Alternative MetalDjentPost RockProgRecensioni

SLEEP TOKEN - Take Me Back To Eden (Spinefarm Records - 2023)

Vi racconto una favola: “C’era una volta… nell’era del metallo avanti Cristo un Tozier alla ricerca della purezza metallica; vagando senza meta,…
7.5
ProgRecensioni

KRISTOFFER GILDENLÖW - Empty (New Joke Music - 2024)

“Empty” è il quinto album solista di Kristoffer Gildenlöw, parzialmente registrato nel 2019 insieme all’album “Homebound”. L’idea era di pubblicare entrambi gli…
7.5
DeathRecensioni

MEGHISTOS - The Reasons (Buil2Kill Records - 2024)

Meghistos è un artista a tutto tondo italiano. Polistrumentista, unico compositore e “quasi” unico esecutore di questo “The Reasons” (in quanto ha…

Lascia un commento