DarkwaveElectro AmbientRecensioni

ESTETICA NOIR – This Dream in Monochrome (Red Cat Records – 2022)

Estetica-Noir

Ritorna la band new wave torinese Estetica Noir, con la sempre attenta e attiva Red Cat Records. Estetica Noir è un’esigenza interiore, una passione (per questo sound), è come un fanciullo che scrive i loghi delle band preferite, è via di fuga… è un progetto nato nel 2013, legato alle sonorità wave/electro rock/industrial, in particolar modo a Nine Inch Nails, Cure, Depeche Mode, Killing Joke.
L’album inizia con “Room of Masks”, che ci catapulta negli anni ’80 con un bel mix tra i migliori The Cure e i Depeche Mode – più vicini ai primi per voci e atmosfere, ai secondi per i synth – segue “Sweeper” e la magia degli anni ’80 è sempre più palese, con il sound che qui è più vicino alla band di Dave Gahan & soci (ascoltare per credere). Anche la successiva “Striate Body” ha un sound alla DM, con molti riferimenti all’elettro rock/industrial. Noi di Raw&Wild avevamo già apprezzato “Purity” del 2017 (trovate la recensione nei nostri archivi!), e non possiamo che confermare quello che dicevamo allora: “gli Estetica Noir dipingeranno di oscuro le vostre emozioni!”
La band ha avuto anche la fortuna di aprire concerti di Christian Death, Frozen Autumn, Norma Loy, Whispering Sons, oltre a un mini tour fra Francia e Belgio. Gli E.N. sono presenti anche in 5 compilation di caratura mondiale, al fianco di band “maggiori” del sound Goth (del passato e del presente), nonché in 2 compilation italiane (una curata da Ghigo Renzulli – sapete tutti chi è, vero?). Il disco è molto piacevole, scorre e non annoia, nonostante sia una proposta già sentita (e i riferimenti ai nomi storici sono palesi, ma non per questo, non gradevoli). La voglia di crescere e di migliorarsi, la passione, l’amore per questo sound, porta gli Estetica Noir a un livello di qualità molto apprezzabile. Pertanto, se amate le band citate e il sound proposto, gli E. N. non sfigureranno nella vostra discografia.
Voto: 7,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.it/esteticanoir
esteticanoir.wordpress.com

7.5

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
DoomElectro AmbientGothicIntervistemelodic death metal

Intervista ai DEMOGHILAS

“Sin Easter” dei Demoghilas è sicuramente uno di quei lavori che si può definire “senza compromessi”, in cui comunque è l’oscurità a…
8.0
Psychedelic RockRecensioni

23 AND BEYOND THE INFINITE - Lumen del Mundo (Dirty Beach Records / Aumega Project - 2022)

“Lo shoegaze è un sottogenere musicale dell’alternative rock, sviluppatosi nel Regno Unito alla fine degli anni ottanta. Tra gli elementi identificativi, oltre a un significativo utilizzo di effetti (per…
6.5
DoomElectro AmbientGothicmelodic death metalRecensioni

DEMOGHILAS - Sin Easter (Broken Bones Records & Promotion - 2022)

Partiamo dalla biografia, perchè spiega già molto di questo album e di chi l’ha pensato e registrato, ovvero Alfred “Venom” Zilla: “Sette peccati…

Lascia un commento