DeathRecensioni

CHIMAIRA – Chimaira (Roadrunner – 2005)

Una sintesi intelligente fra le sonorità granitiche del death metal moderno, solo’s melodici e giustapposti e qualche spruzzata di elettronica qua e là: in due parole il sound degli statunitensi Chimaira, provenienti dallo stato dell’Ohio.

La produzione, veramente mostruosa, rende giustizia al sound della band, composto da una sezione ritmica massiccia e poderosa, anche negli episodi più “stoner”. In più bisogna prendere atto delle notevoli capacità tecniche e creative della band, capacità perfettamente bilanciate grazie ad una sicura e conseguita maturità musicale e non solo; infatti i Chimaira non scendono mai in barocchismi tecnici eccessivi o meglio inutili n’è tanto meno creano delle dispersive “suite” in cui, alcune volte, la creatività non si palesa se non in un pastone di riffs scarsamente e irrazionalmente coesi.

Alla fine, come ho esordito all’inizio, ribadisco che il genere di questa band è una sintesi riuscitissima fra melodia e potenza distruttiva, sintesi mantenuta inalterata in tutte e dieci i brani. Così, ancora una volta risulta difficile stabilire a chi dare una menzione d’onore. Dal momento che sono tutti dieci brani validi e molto interessanti. Tirerei certamente fuori dal mucchio selvaggio “Salvation”, brano di cui ho apprezzato molto la chiusura e “Left for dead”. 

Ottimo

MURNAU

Contact
www.chimairaworld.com

Valutazione

8.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
10.0
BlackHeavyRecensioni

DARKTHRONE – It Beckons Us All… (Peaceville Records - 2024)

In sintesi, i 30 e passa anni e 20 e passa dischi che rappresentano la carriera dei Darkthrone vengono per forza di…
DeathGrindcoreNews

BRAINSORE: i death-grinder italiani firmano per Time To Kill Records

Time To Kill Records annuncia di avere messo sotto contratto la death-grind band italiana BRAINSORE. Il gruppo pubblicherà il debut album nei…
DeathNews

MIASMIC SERUM: il debut album "Infected Seed"

Dal fervente underground italiano arrivano i MIASMIC SERUM e il loro album di debutto, “Infected Seed”, in uscita il 14 giugno 2024…

Lascia un commento