HeavyInterviste

Intervista a GARRY PEPPERD dei JAGUAR

E’ passato già qualche anno dall’ultimo vostro lavoro Run Ragged; l’occasione della vostra partecipazione al Keep It True Festival ci fa chiedere cosa stiate preparando per il futuro. Com’è la situazione in casa Jaguar?

Beh, ho avuto un pò di cose da riordinare durante gli ultimi mesi, e sono stato anche molto impegnato nel lavorare sul nuovo materiale. Come dici tu, abbiamo suonato al “Keep it true” festival in Germania l’anno scorso. Quest’anno sembra essere ancora più impegnativo, suoneremo due volte in Olanda a marzo, una delle quali al Raise your fist festival, e, probabilmente, suoneremo anche in Germania, Inghilterra e Giappone. Siamo anche in trattative con una compagnia discografica per far pubblicare un album.

Dicevamo che avete da poco partecipato al Keep It True; che esperienza è stata per voi dover rappresentare la vecchia scuola heavy metal?

Noi rappresentiamo sempre la vecchia scuola del metal, perchè è ciò che siamo. E’ grandioso mantenere alta la bandiera della vecchia scuola, specialmente ai festival, poichè è li che la gente viene a conoscenza del fatto che noi ci siamo ancora e non sembriamo affatto essere uomini di mezz’età, ha ha!!

Come valuti oggi Run Ragged? A mio giudizio potrebbe essere un possibile incrocio tra l’aggressività di Power Games e la melodia di “Wake Me”. Tu cosa ne dici?

L’ho suonato di nuovo proprio l’altro giorno e mi sono accorto del suo forte impatto! Noi volevamo proprio che fosse un album aggressivo, poichè quello era il nostro modo di esprimerci a quei tempi, e penso che siamo riusciti perfettamente nel nostro intento. Guardando indietro “Wake Me” era troppo melodico, qualsiasi nuovo materiale che verrà sarà sicuramente più duro!!!

All’epoca di This Time, c’erano motivazioni particolari che vi spinsero ad un cambio di stile?

Come ho già detto altre volte, il cambiamento di stile ci ha letteralmente investito, eravamo giovani, dei teenagers, pensavamo solo a scrivere dei bei pezzi e non abbiamo mai pensato a cosa potessero pensare i fans del nostro cambiamento. Ovviamente abbiamo fatto uno sbaglio, ed ora lo posso vedere con i miei occhi, ciò nonostante siamo sempre orgogliosi di “This Time”, perchè penso che contenga dei pezzi veramente validi.

Dopo i tanti anni di carriera, non pensi che i Jaguar abbiano pagato, in termini di occasioni perdute, i lunghi anni di silenzio?

Si, penso che sia così. A parte il fatto che non avremmo dovuto cambiare stile, abbiamo fatto delle cattive scelte, soprattutto per quanto riguarda il management e le etichette discografiche.

Per quanto riguarda la registrazione di “Run Ragged” cosa mi puoi dire? E’ stata volutamente scelta una registrazione d’impatto frontale, quasi ad effetto live album?

Si, volevamo che fosse il più diretto possibile, gran parte di esso ha un effetto da live album, e questo poteva forse dipendere dal fatto che non avevamo molti soldi per registrarlo a dovere, ha ha!
Doveva essere il più grezzo possibile, proprio come lo siamo noi!

E cosa mi dici dell’artwork un pò bruttino di Run Ragged?

Non ti piace? Pensavo che andasse bene!

Il testo di “Eighties” di cosa parla in particolare? Dobbiamo considerarlo come un viaggio che va indietro negli anni passati in maniera nostalgica?

Abbiamo scritto “Eighties” come tributo a quel periodo di tempo, che, ovviamente, è l’epoca da cui proveniamo, e probabilmente vive ancora oggi! Parla di qualcuno che desidera tornare indietro in quegli anni, anche se solo con la mente.

Come avete scoperto un vocalist come Jamie Manton, che io stesso ho considerato uno screamer d’altri tempi?

Abbiamo rubato Jamie da un altro gruppo! Nathan Cox lo vide cantare in questa band e pensò subito che sarebbe stato perfetto per noi, ovviamente abbiamo trattato con lui perchè si unisse a noi, e fortunatamente ha scelto di farlo. Ha una voce incredibilmente alta, non avrebbe assolutamente bisogno di usare il microfono, ha ha!!

Per quale motivo Jeff Cox non è più nella band?

Jeff ha lasciato la band perchè aveva problemi a casa con sua moglie. Lui non avrebbe voluto affatto lasciare la band ma ha due bambini piccoli, così rispettiamo in pieno la sua decisione e gli auguriamo il meglio.

In ogni modo Darren Furze non lo ha fatto rimpiangere in quanto a bravura.

Oh si, Darren è davvero molto, molto bravo, un bassista perfetto per noi, magnifico anche dal vivo. Lui e Jamie spariscono sempre tra il pubblico!!!

Cosa ricordi con più piacere di quel fenomeno che poi era la N.W.O.B.H.M.? E’ giusto che ancora oggi i Jaguar vengano accostati ad esso?

Ricordo sempre l’amicizia che ci legava durante tutto quel periodo, eravamo in contatto con un sacco di altri gruppi, Raven, Venom, Girlschool. Mi piaceva anche il fatto che i gruppi facevano tutto da soli, producevano loro stessi i propri dischi e tutto il resto, senza avere a che fare con le etichette discografiche, sfortunatamente oggi non è più così, almeno non in Inghilterra.

Avete in programma un tour esteso in previsione del vostro prossimo album o siete intenzionati a partecipare solo ai festivals?

Beh, abbiamo intenzione prima di finire il nuovo album, e non sono ancora sicuro di quanto tempo impiegheremo esattamente. Saremmo contenti di fare tutto ciò che ci venga proposto, sia festival che tour tutti nostri, fino a quando questo possa giovare alla band. Ormai sono trascorsi i tempi in cui facevo cose che in realtà non avevo voglia di fare, ora facciamo proprio tutto nei nostri termini.

Cosa dovremo aspettarci dal prossimo album?

Al momento non posso dirtelo, perchè non lo so, in realtà, ha ha! Faremo in modo di renderlo più bello possibile.

Ora che va di moda molto arricchire la propria discografia con dei dvd (anche antologici come fanno gli Iron Maiden ogni sei mesi), perchè non ne fate anche voi uno?

Hmmm , sarebbe bello, ma, come al solito, è una questione di soldi, non ne abbiamo proprio! Ho intenzione di parlare con la Angel Air, ho abbastanza materiale live che abbiamo filmato negli ultimi anni.

Roberto Pasqua

Related posts
HeavyNews

PIRATE QUEEN: a caccia dell'Eldorado

Oggi le PIRATE QUEEN, la prima band Pirate Metal tutta al femminile proveniente dal Triangolo delle Bermuda, pubblicano il quarto singolo “In…
Hard RockHeavyNews

SONS OF THUNDER: il nuovo singolo "Stronghead"

Come annunciato di recente, la band hard rock romana SONS OF THUNDER pubblicherà il nuovo album “Thunderhood” il 3 maggio 2024 su…
Hard RockHeavyNews

SONS OF THUNDER: i dettagli del nuovo album "Thunderhood"

La band hard rock romana SONS OF THUNDER pubblicherà il nuovo album “Thunderhood” il 3 maggio 2024 su Time To Kill Records….

Lascia un commento