DeathRecensioni

Caccamon – Horsehead (Autoprodotto – 2002)

Ecco cosa intendo per grinta non fatevi ingannare dal nome altro che CACCAMON death/thrash di ottima fattura; pieno di “feeling” trascinante mi è piaciuto molto, anche il cantato di Johnny Caccamo, molto azzeccati i solos del guest Nello Tarzan. Ma in generale tutta la band è autrice di una prestazione maiuscola (hail to Cristiano Porcu, Minuccio La Fava e Rochi Barbone).
Se vi sentite apatici o annoiati beccatevi la tromba di “The Human Heroes” e non ci rompete più il cazzo coi gruppi stranieri perchè, cocchi, il Bel Paese ne sforna ogni giorno di SUPERIORI…

Buona fortuna, Caccamon!

Maurizio Lepiscopia

Valutazione

7.5

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
DeathRecensioni

GATECREEPER - Dark Superstition (Nuclear Blast - 2024)

Appena parte il fantomatico “play” per una manciata di secondi vi sembrerà di ascoltare un album di una band nord-europea o che…
9.0
DeathRecensioni

CAVALERA - Schizophrenia (Nuclear Blast - 2024)

Ogni album è figlio del proprio tempo, fondamentalmente la musica racconta cambiamenti, sperimentazioni, evoluzioni di stile e anche evoluzioni sociali. Infatti per…
9.0
RecensioniThrash

EXODUS - British Disaster: The Battle of ‘89 (Live at the Astoria) - (Nuclear Blast - 2024)

Una delle band esponenti del thrash Metal più belle di sempre, gli Exodus. Malvagi, rabbiosi e provocatori, venuti fuori con il loro…

Lascia un commento