CrossoverRecensioni

BACKJUMPER – Alter Ego (Autoprodotto – 2004)

Dall’incontro del tipico thrashcore americano e sonorità vicine ai Linea 77, nascono i Backjumper. Il gruppo si forma nel 2003 ed in poco tempo si fanno conoscere un pò ovunque per via di efficacissimi live-set. Il quartetto in “Alter Ego” si esibisce nei torridi sentieri dell’hardcore americano riuscendo a vincere la scommessa…

Infatti, suonano più americani che gli americani stessi. Certo l’unico aspetto da curare è la produzione che impedisce al gruppo di aver quel groove tipico per quelle sonorità che vogliono proporci.
Per il resto si fanno ascoltare con piacere

Emanuele Gentile

Valutazione

7.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
DeathRecensioni

GATECREEPER - Dark Superstition (Nuclear Blast - 2024)

Appena parte il fantomatico “play” per una manciata di secondi vi sembrerà di ascoltare un album di una band nord-europea o che…
9.0
DeathRecensioni

CAVALERA - Schizophrenia (Nuclear Blast - 2024)

Ogni album è figlio del proprio tempo, fondamentalmente la musica racconta cambiamenti, sperimentazioni, evoluzioni di stile e anche evoluzioni sociali. Infatti per…
9.0
RecensioniThrash

EXODUS - British Disaster: The Battle of ‘89 (Live at the Astoria) - (Nuclear Blast - 2024)

Una delle band esponenti del thrash Metal più belle di sempre, gli Exodus. Malvagi, rabbiosi e provocatori, venuti fuori con il loro…

Lascia un commento