RecensioniTechno Death

AYDRA – Aydra (Autoprodotto – 1993)

Ottimo, superlativo il lavoro svolto da questi quattro ragazzi italiani e sinceramente non avrei molte cose da dire su un cd che mi ha decisamente convinto sotto tutti gli aspetti. Buon songwriting , capacità tecniche, fantasia e quel buon senso di non strafare, sono tutte qualità che questa band ha in dote.

Che cosa fa questo caparbio quartetto?

Fanno direi un tecno-death suonato alla grande influenzato da gruppi come (se proprio volete qualche nome) Death ultime uscite, Death Angel o Atheist. Non vi basta? E allora vi basta sapere che le 10 tracce contenute in questo cd è si imperniato su un suono tecnico, ampiamente articolato e ricco di cambi di tempo ma ciò che per il sottoscritto è dato rilevante, è che il tutto, non annoia assolutamente, come quello che invece fanno tante altre più blasonate bands estere.

Che altro dire più…per me il cd è perfettamente OK (nonostante io sia un “purista” e l’ultima traccia presenta dei campionamenti). Per il futuro mi aspetto oltre ad ulteriori accorgimenti di registrazione, una buona spinta da qualcuno che sappia credere in questa band.

Roberto Pasqua

Valutazione

7.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
ProgPsychedelic RockRecensioniStoner

SUN Q - Myth (Autoprodotto - 2023)

Secondo capitolo per questa curiosa band proveniente dalla Russia. I Sun Q riescono a fondere lo stoner, il pop rock, il progressive…
7.5
Alternative MetalAlternative RockIndustrialProgRecensioni

THE RAGING PROJECT - Future Days (Bad Dog Promotions - 2024)

Dalla Francia arrivano i The Raging Project, con questo album intitolato “Future Days”. Parliamo più che altro di un progetto più che…
8.0
Hard RockHeavyPowerRecensioni

BOB SALIBA - Hosts Of A Vanished World (FTF Music - 2024)

Il progetto a nome Bob Saliba è la nuovissima band dell’ex chitarrista dei Galderia [una vecchia conoscenza di Raw & Wild, NdR]…

Lascia un commento