Recensioni

AREA 167 – Promo 2002 (Autoprodotto)

Premetto comunque di apprezzare il fatto che certa gente ci invii i propri demo dei generi più disparati e che poco o nulla hanno a che fare con il vero heavy metal, d’altronde noi abbiamo il dovere di dare un giudizio obiettivo senza farsi prendere da facili pregiudizi, ed i gruppi hanno il diritto di ricevere più pareri possibili sulla valutazione del proprio prodotto.

Detto questo, nel caso degli Area 167, di cui non ho capito se trttasi di una one-man band o altro, posso dire tranquillamente che il loro promo non mi è piaciuto per niente, anzi dirò che già alla quinta traccia ero tentato di “staccare” tutto.

Per cominciare il cantato rap direi di lasciarlo ai rappers (quelli seri tipo Public Enemy -una leggenda!-), i pezzi, troppo omogenei, con ritmi blandi alternati a parti più pesanti (?) sono di una prevedibilità unica e non sortiscono alcun effetto nell’ascoltatore, se non solo noia, complice anche una produzione poco “pompata”.

Non sono un esperto di “nuovo” metal, ma penso di poter dire che non ci troviamo dinanzi ad un prodotto valido per il genere.

Suggerirei di sperimentare altre soluzioni per il future.

Roberto Pasqua

Valutazione

5.5

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
6.5
Alternative MetalNu MetalRecensioni

TEMPLE OF JULY - Kingdom Cult (Red Cat Records – 2023)

Ok, sono in ritardo per questo disco (mea culpa!), ma non potevo non ascoltarlo e presentarlo ai lettori di Raw & Wild!…
7.0
BlackRecensioni

UMBRA NOCTIS - Asylum (Drakkar Productions - 2024)

Gli Umbra Noctis sono una formazione lombarda che in quasi vent’anni di attività ha realizzato tre full-length e qualche altra release come…
8.5
Alternative MetalIndustrialRecensioni

DEATH2PIGS - The beast is yet to come (Musical Break Records - 2024)

I Death2Pigs sono un gruppo nostrano che punta dritto al viscidume generazionale, diciamo mondiale, fatto di potere, di individualismo, della paura del…

Lascia un commento