HeavyRecensioni

ANVIL – Back to Basics (Massacre rec. – 2004)

Fortunatamente “Lips” e soci ci riscaldano l’ennesima solita minestra, anzi ce la servono anche meglio del recente non brillantissimo passato. Il titolo dell’album ci può stare tutto, poichè si ha la netta sensazione di come il combo canadese vada indietro nel tempo in maniera costante ed ovviamente controcorrente. Non è che l’originalità sia una dote innata per gli Anvil e non è nemmeno l’originalità che si vuole pretendere da loro, tuttavia “Back to Basics” si mostra efficace nei suoi intenti di rappresentare in maniera dignitosa lo stile Anvil a differenza dei due precedenti episodi.

Niente di particolarmente nuovo se non la stessa attitudine di sempre, ossia il macinare riff su riff oltre lo sfinimento, le esplicite lyrics ora serie e dopo qualche minuto dissacranti, il solito Robb Reiner che pesta come solo lui sa fare e le vocals stralunate tutto questo nel nome dell’heavy metal più puro. Tutto sommato, un disco variegato dove ce ne un po’ per tutti i gusti a cominciare dall’opener “Fuel For The Fire”, un mid-time pesante e tellurico, oppure le hard rock oriented “Keep It True” e “You Get What You Pay For”, il tocco epico e freddo di “The Chainsaw”, il rock’n’roll di “Can’t Catch Me” e addirittura la quasi ballad(?!) “Cruel World”.

“Back To Basics” è un album che va ascoltato con spensierata voglia di ascoltare del sano e robusto heavy metal senza magari prendersi troppo sul serio.

Per i più esigenti c’è anche la versione con bonus DVD registrato al Wacken ’98.

Roberto Pasqua

Valutazione

6.5

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
DeathRecensioni

GATECREEPER - Dark Superstition (Nuclear Blast - 2024)

Appena parte il fantomatico “play” per una manciata di secondi vi sembrerà di ascoltare un album di una band nord-europea o che…
9.0
DeathRecensioni

CAVALERA - Schizophrenia (Nuclear Blast - 2024)

Ogni album è figlio del proprio tempo, fondamentalmente la musica racconta cambiamenti, sperimentazioni, evoluzioni di stile e anche evoluzioni sociali. Infatti per…
9.0
RecensioniThrash

EXODUS - British Disaster: The Battle of ‘89 (Live at the Astoria) - (Nuclear Blast - 2024)

Una delle band esponenti del thrash Metal più belle di sempre, gli Exodus. Malvagi, rabbiosi e provocatori, venuti fuori con il loro…

Lascia un commento