BlackRecensioni

ABYSS – Proudly presents (Autoprodotto)

Una cosa è certa, non si ha tutti i giorni il piacere di ascoltare un promo così essenzialmente estremo, quasi un’icona.

Porca puttana, questa è incazzatura pura, al 1000%, chi ha concepito questo lavoro ha il cervello malato, è la quinta essenza del caos primordiale.

Quasi quasi non direi altro, vi inviterei solo ad acquistare questa devastante perla nera.

Comunque entriamo nel dettaglio. Il tutto viene introdotto da un intro di circa un minuto, dove sono presenti dei tappeti elettronici che accompagnano l’ultimo discorso pronunziato da Hitler, la voce viene filtrata e modulata per poi esplodere nella rabbia più assoluta, il primo vero brano intitolato “Cenere”, un ritmo cadenzato che sfocia in una brace di cattiveria, voce distorta, asettica e filtrata drum machine, una chitarra rudimentale, primitiva e malsana, un brano senza tregua.

Passiamo alla terza traccia, “Zur genealogie der moral”, ancora primitivi riff di chitarra di stampo black scandinavo, tartassanti, ti rincorrono affanando l’ascolto, ma un certo punto, stop! Un accordo di chitarra acustica, poi degli accordi e un solo di chitarra semidistorta? Francesco ma sei stato malato da piccolo?

Credavate che fosse finita qui, no, di colpo riprende la batosta.

Cazzo che pazzia.

E’ il momento di “Cancroid”, penultima track, finalmente un attimo di tregua ma sempre in chiave Abyss, voce distorta, batteria metallica, chitarre e basso graffianti e malignamente cadenzati e claustrofobici.

La corrosiva voce di Federico apre l’ultimo brano, “Naturmystic”, e si ritorna alla cattiveria più veloce e assoluto. Bellisimo il corrosivo cabio di tempo stoner/doom.

Il progetto nasce per mano di Francesco Zavatti, compositore e arrangiatore di tutti i brani, e da Federico Iulli, alla voce. Oltre ad essere molto personale e quindi distaccarsi molto dalle solite produzioni, la band si differenzia anche per il modo di essere.

Sappiamo tutti che nell’ambiente va molto di moda essere cattivi e a molti questa cosa fa pensare anche di essere nazisti, starno ma vero, funziona così, la band in questione e fermamente antinazista.

Nell’essenziale copertina è possibile intravedere una svastica stilizzata, cito da biografia: la svastica stilizzata mira a sottolineare la falsità degli intenti e degli ideali che nella storia (e anche oggi) certi personaggi hanno cercato di diffondere… Be, che dire, io lo consiglierei a tutti gli amanti della musica estrema, ma estrema per davvero, anche a quelle persone che forse si sono sentite offese dal modo di pensare dei due componenti della band.

BF

Valutazione

7.5

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
Alternative MetalBlackDark MetalDoomNews

GLI ALBERI: in uscita il nuovo album "Reinhold". Ecco i dettagli

I torinesi Gli Alberi hanno siglato un contratto con Broken Bones Promotion per la promozione del loro nuovo e secondo album “Reinhold”,…
BlackDeathNewsSymphonic Metal

IN METAL WE TRUST NIGHT al BlackStar di Ferrara

L’Ocularis Infernum è lieta di presentare“IN METAL WE TRUST NIGHT“Sabato 12 novembre 2022 On stage:Jumpscare (Melodic Death Metal) – NapoliCremisi (Symphonic Epic…
7.5
PowerRecensioniSymphonic Metal

GABRIELS - Dragonblood (Damned Melodies) - (Diamonds Prod. - 2022)

Avvezzo ai concept album e alle saghe, e lo dimostra la recente sfilza di album dedicati a “Ken il guerriero”, Gabriels (all’anagrafe…

Lascia un commento