DoomInterviste

Intervista a LEIF EDLING dei CANDLEMASS

Ciao Leif, i Candlemass sono tornati con un nuovo album omonimo e con il grande Messiah Marcolin alla voce, a questo punto quali sono le maggiori differenze tra la nuova e le vecchie release?

Penso la modernità della nuova registrazione. Le vecchie release non avevano una così buona produzione. Il risultato è un lavoro conforme a ciò che tecnicamente è il sound dei Candlemass.

Perchè avete scelto semplicemente il titolo “Candlemass” per questo album?

Perchè rappresenta tutti i membri della band: dai brani a tutto ciò che è stato realizzato in questo album rappresenta i Candlemass, l’essenza dei Candlemass.

Cosa ricordi della tua carriera negli anni ottanta?

Ricordo tanto! (ride, nda)

I Candlemass sono oggi riconosciuti come i padri del Doom Metal e le loro influenze nel black, death, thrash sono evidenti; sei d’accordo con me?

Of course! Penso che le nuove band siano ispirate da gruppi quali Black Sabbath, Pentagram, Trouble per esempio ma, c’è una lista di nomi del doom che ha influenzato la generazione nuova, e noi ci siamo dentro. Le vecchie band danno ispirazioni per le nuove e le nuove a quelle vecchie.

Cosa pensi oggi di “Epicus Doomicus Metallicus” e se c’è qualche aneddoto o qualche curiosità che vuoi raccontarci di quel primo periodo.

“Epicus Doomicus Metallicus” mi piace veramente tanto, forse è il mio album dei Candlemass preferito. Per quanto riguarda quegli anni, non so, sono stati anni eccezionali, ho conosciuto persone eccezionali, ero giovane, ho acquisito molta esperienza.

Perchè avete scelto proprio i Destruction per accompagnarvi in questo tour europeo?

E’ stata una scelta come un’altra: originariamente avevamo pensato ai Cathedral ma non siamo riusciti a far partire questo combo in tour. I Destruction che erano già in tour ci hanno offerto questa occasione e l’abbiamo colta al volo, ed eccoci in tour con loro.

Quali band hanno influenzato il sound originale dei Candlemass nel corso degli anni?

Negli anni ’80 c’erano ovviamente i Black Sabbath ma anche la NWOBHM con Venom, Motorhead, Trouble, Anvil.
Sicuramente, tantissime band della NWOBHM sono state promotrici di un certo sound dandoci molte ispirazioni a noi e a tantissime altre band. I Black Sabbath, gli Iron Maiden sono band che hanno ispirato tantissimi gruppi e continuano farlo. E’ il fantastico mondo dell’heavy metal!

Cosa ti piace ascoltare invece oggi?

Differenti stili musicali. Ci sono tantissime band che ascolto: Porcupine Tree, Queen of Stone Age, anche musica rock anni ’70.

E cosa pensi dell’attuale scena metal?

Penso che ci sono molte doom band che provengono da varie nazioni come Finlandia, Svezia uscite dall’underground. Queste band non si basano solo sul classic doom ma su uno stile più moderno, sulla struttura delle canzoni che non usano più i riff lunghi venti minuti ma sono più melodici would like that!

Grazie per il tempo concessomi Lief!

Grazie a te, ciao e goditi lo spettacolo di stasera!

Ermanno Mainardi

Related posts
DoomNews

DOOMRAISER: il primo singolo dal prossimo lavoro “Cold Grave Marble”

I DOOMRAISER rivelano oggi tutti i dettagli del loro nuovo album “Cold Grave Marble”, la cui pubblicazione è prevista per il 2…
DoomHeavyNews

BLACK SABBATH: esce oggi "Anno Domini 1989-1995", il boxset celebrativo dell'era Tony Martin!

La storia dei BLACK SABBATH con i cantanti Ozzy Osbourne e Ronnie James Dio è stata ampiamente documentata nel corso degli anni…
DoomNewsStonerVideo

UFOMAMMUT: esce il nuovo album "Hidden" per Neurot Recordings

‘Hidden’ è il nuovo album degli Ufomammut, in uscita il 17 maggio 2024 per Neurot Recordings e Supernatural Cat. Con ‘Hidden’, gli…

Lascia un commento