BrutalDeathLive Report

DEICIDE + VISCERAL BLEEDING + PROSTITUTE DISFIGUREMENT + WYKKED WITCH – Estragon, Bologna – 11/11/2005

Sicuramente si sa già cosa aspettarsi da una situazione di questo tipo e si spera non ci siano intoppi di sorta ad inficiare la buona riuscita dell’evento. Le aspettative non sono state deluse e l’ Estragon si è rivelato più che un ottimo contesto per l’incedere devastante dei gruppi sopra menzionati, che trovano ideale collocazione in ambienti non dispersivi, dove poter esprimere appieno la carica di potenza e aggressività.
Ad aprire le danze troviamo i PROSTITUTE DISFIGUREMENT, veloci e brutali quel tanto da ricordare i vecchi Cannibal Corpse, tecnici ma non sofisticati, minimali per non sacrificare la durezza dell’impatto sonoro scarno e senza fronzoli, ma di sicuro effetto.

Dal sound sicuramente più arrotondato ma non per questo meno efficace, gli americani WYKKED WITCH contrappongono al precedente growl un aggressivo e pittoresco cantato femminile, sostenuto da tappeti di tastiera ed intro orchestrali che regalano sfumature interessanti al buon feel generale.
Sul palco viene il momento dei tanto aspettati VISCERAL BLEEDING. Capaci di peripezie tecniche al di là dell’immaginario gli svedesi regalano al loro pubblico uno spettacolo impeccabile, il sound colpisce in pieno volto, forte di una precisione chirurgica che non ne sporca le dinamiche e sostiene appieno le monolitiche linee vocali.

Al termine della grande performance sale ancor più del previsto l’attesa dei mitici DEICIDE, la tensione si avverte a pelle e sfocia, al momento del primo accordo suonato, in un grande pogo collettivo che lascia a mala pena la possibilità di concentrare l’attenzione sul palco su cui troviamo, piacevolmente meravigliati, il mitico Jack Owen dei Cannibal Corpse. Sapevamo di un cambio di line up ma non avremmo mai immaginato a questi livelli. Inutile a questo punto sottolineare la mastodontica performance del frontman Glenn Benton e di tutto il resto della band che ci regala anche pezzi storici del calibro di “once upon the cross” e “the children of the underworld” .
Tanto i nuovi fans che quelli di vecchia data hanno potuto godere della cattiveria di cui solo i DEICIDE sono capaci. Lo spettacolo scorre perfetto e ci si ritrova all’uscita del locale sensa rendersene conto, anche se è passata la mezzanotte e i concerti sono iniziati che non erano le 21.
Alla prossima.

BF

Related posts
DeathGrindcoreNews

BRAINSORE: i death-grinder italiani firmano per Time To Kill Records

Time To Kill Records annuncia di avere messo sotto contratto la death-grind band italiana BRAINSORE. Il gruppo pubblicherà il debut album nei…
DeathNews

MIASMIC SERUM: il debut album "Infected Seed"

Dal fervente underground italiano arrivano i MIASMIC SERUM e il loro album di debutto, “Infected Seed”, in uscita il 14 giugno 2024…
DeathGrindcoreNewsVideo

SLUG GORE: il nuovo singolo "Wake Up Dead"

Come annunciato nelle scorse settimane, la giovane death-grind band italiana SLUG GORE pubblicherà il debut album “They Slime! They Ooze! They Kill!”…

Lascia un commento