DeathMetalcoreModern MetalRecensioni

FAUSTUS – Memoriam (Go Loud Agency – 2022)

Secondo parto discografico per gli svedesi Faustus, che porta il titolo di “Memoriam”. A dire il vero questa uscita ha fatto poco rumore, è stata immessa sul mercato quasi in sordina… Peccato! Sì, perchè i Faustus sono una delle formazioni più interessanti e promettenti che mi sia capitato di ascoltare negli ultimi anni. Il loro sound pesca a piene mani dal post-metal, o come vogliamo chiamarlo, ovvero da quel calderone nel quale potremmo mettere tranquillamente formazioni diverse tra loro (ma non troppo) come Meshuggah, Deftones, Gojira, Fear Factory, Divine Heresy, Jinjer e via dicendo.
Qui però le tentazioni nu metal sono ridotte ad un substrato abbastanza ridotto, mentre si tentano strade che portano ad una sorta di death ibridato con certo hardcore/metal di ultima generazione. Il sound oscuro e malevolo della band rimane sempre come ingabbiato in strutture complicate e non si lancia mai in qualcosa di neanche lontanamente “facile”. Tutto è molto cervellotico in questo album, ma dannatamente contagioso, grazie ad una prova letteralmente paurosa da parte di tutta la band, che dimostra una tecnica ed una ispirazione al top.
Tanti i brani da ascoltare e riascoltare per capire bene le dinamiche che li muovono. Canzoni come “Obscurity”, “Deprived of liberty”, “Psychogenic”, “Anhedonia”, “Sleep” o “Existence, Death” fanno male, molto male. Prendete i Meshuggah dei loro brani più death-oriented e avrete una idea di cosa vi troverete di fronte con questo “Memoriam”. Un disco che di certo non avrebbe sfigurato nella discografia della più nota compagine proveniente sempre dalla Svezia. Da sanguinamento dei timpani.
Voto: 8/10
Joker

Contact
www.facebook.com/officialfaustus

8.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
7.5
PunkRecensioniThrash

SFREGIO - Malmignotta (Nadir Music - 2024)

Se volete un album di crossover tra thrash e punk, irriverente nei testi, potente e trascinante, eccovi serviti! “Malmignotta” degli Sfregio rappresenta…
DeathNews

OLAMOT: il progetto extreme metal italiano annuncia il debut album "Path of Divinity"

Il progetto extreme metal italiano OLAMOT pubblicherà il suo primo full-length album, “Path of Divinity”, il 29 aprile 2024 su Lethal Scissor…
7.5
Alternative MetalDjentPost RockProgRecensioni

SLEEP TOKEN - Take Me Back To Eden (Spinefarm Records - 2023)

Vi racconto una favola: “C’era una volta… nell’era del metallo avanti Cristo un Tozier alla ricerca della purezza metallica; vagando senza meta,…

Lascia un commento