PunkRecensioni

THE EXPLOITED – Fuck The System (Dream Catcher – 2006)

Il punk è morto?
Mai dirlo quando si tirano in ballo gli inglesi The Exploited, una delle formazioni storiche più importanti, insieme a G.B.H. e Discharge, del fenomeno post ’77, cioè, quello intento a proseguire la strada già battuta dai Sex Pistols, anche se in maniera più diretta e sboccata.

A questo punto possiamo affermare che la band in questione è anche tra le più longeve e fedeli alla loro propria attitudine oltranzista che non è cambiata di una virgola dopo più di 20 anni.
Facile prevedere quindi, come quasi sempre accade per questo genere di prodotto, che i contenuti sia musicali che lirici presenti in Fuck The System siano identici ai precedenti lavori firmati da Wattie e soci: come al solito, molta sostanza e poco preziosismo possiamo trovare nell’agitato punk/hardcore-metal di brani come “Fucking Liar”, “I Never Changed”, ecc, dove hanno libero sfogo slogan eversivi gridati a squarciagola contro il sistema, appunto.

C’é poco da commentare su questo disco carico di rabbia… e nostalgia.
Non ci sono vie di mezzo: prendere o lasciare.

R

Valutazione

7.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
10.0
BlackHeavyRecensioni

DARKTHRONE – It Beckons Us All… (Peaceville Records - 2024)

In sintesi, i 30 e passa anni e 20 e passa dischi che rappresentano la carriera dei Darkthrone vengono per forza di…
9.0
DoomRecensioni

PALLBEARER - Mind Burns Alive (Nuclear Blast - 2024)

Forse è il periodo della mia vita ove aleggia un’aurea di tristezza dovuta a vari trapassi dolorosi. Ma questi Pallbearer, nel loro…
8.0
ProgPsychedelic RockRecensioniStoner

SUN Q - Myth (Autoprodotto - 2023)

Secondo capitolo per questa curiosa band proveniente dalla Russia. I Sun Q riescono a fondere lo stoner, il pop rock, il progressive…

Lascia un commento