PowerProgRecensioni

LYKAION – The Thing I’ve Left (Autoprodotto – 2007)

Decisamente migliore del promo precedente “Behind…a Whisper” con soluzioni indovinate e produzione migliore; inoltre, la voce della cantante (a sostituzione del precedente vocalist) si sposa ottimamente con ciò che si è creato. 

Il genere è sicuramente stato oggetto di rifinitura come mostra la prima delle quattro tracce “Desert of Emotion” a favore di un sound laccato molto in uso nel metal moderno (vedi Killswitch Engage, Katatonia, Evanescence).
“Not a Farewell” è cadenzata ed incisiva, con l’utilizzo di melodie d’impatto nel ritornello.
“Serenity” apre i battenti con buoni cambi di tempo e spiazzanti atmosfere; buono l’utilizzo della voce ammaliante sull’arpeggio e delle ritmiche serrate che chiudono il lavoro con “Emptiness”.

Nettamente diversi dal promo precedente, quI i Lykaion modellano il genere e suonano buona musica, ricca di spunti personali.
Bravi!

Stefano De Vito

Contact
www.lykaion.it

Valutazione

7.0

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
MathNewsPost RockProg

La Luminol Records presenta il nuovo singolo dei 3ONVEGA

Luminol Records pubblica “Vostok Mega Drive”, il nuovo singolo dei 3onvega. A distanza di due anni dal debutto “Kolorblocks”, il power trio…
HeavyNewsPowerProg

Esce "No One Falls Like a God", debut album degli UDAL CUAIN

La fantascienza, la tragedia shakespeariana, la forza evocativa della natura, il tumulto dei sentimenti e le contraddizioni dell’uomo nella guerra e nella…
10.0
BlackHeavyRecensioni

DARKTHRONE – It Beckons Us All… (Peaceville Records - 2024)

In sintesi, i 30 e passa anni e 20 e passa dischi che rappresentano la carriera dei Darkthrone vengono per forza di…

Lascia un commento