HeavyInterviste

Intervista a RAY VOLVA dei RED AIM

Ok, i Red Aim sono tornati e con loro anche il divertimento.

Hai proprio ragione, i Red Aim sono tornati con un potente album e penso che la gente possa divertirsi davvero tanto con questo disco. Siamo molto entusiasti si ciò. Ma state attenti: alcuni ragazzi hanno speso tutte le loro energie per ascoltare questa musica, quindi credo sia necessario munirsi di un kit di sopravvivenza. Considerate anche che la gente dovrebbe essere forte per ascoltare un tipo di musica così potente!

Prego, presentaci Niagara e le differenza tra Niagara e Flesh for Fantasy.

Prima di tutto: “Niagara” è un album di moderno Rock’n’Roll. E’ un misto di canzoni heavy groove e pezzi molto tosti e veloci. Abbiamo impiegato un bel po’ di tempo nel songwriting, perchè per noi è molto importante comporre pezzi compatti e con ritornelli che restano impressi nella mente. Per la composizione di quest’album siamo stati ispirati molto da bands come Deep Purple, Black Sabbath ed altri eroi degli anni ’70: da un lato, potrete ascoltare alcune influenze stoner rock, dall’altro alcune melodie che possono ricordare lo stile settantiano. In questo senso “Niagara” è diverso da “Flesh…”, che è molto più serio. Non ha senso fare solo cose divertenti come nell’ultimo caso. L’ultima registrazione fatta era un’asserzione contro le varie categorie. La band non voleva essere etichettata come gruppo stoner rock. Non ignoriamo le nostre radici, ma vogliamo anche superare questi limiti. Albums come “Orange” o “Saartanic Cluttydogs” sono più confarmi alla scena “stoner rock”.

Com’è nata l’idea di inserire il coro di un bambino in “Salamander”?

Il coro del bambino non è solo in “Salamander”. L’idea del coro è abbastanza vecchia per noi. L’avreammo utilizzato anche molto prima, ma ciò era impossibile: abbiamo fatto diverse prove con differenti tipi di cori, femminili, maschili, da soli e mischiati ed anche di bambini. Ma fino a questo momento non abbiamo mai trovato il coro adatto. Finalmente ora ne abbiamo trovato uno qualificato per le nostre esigenze.

Il testo di “Burnout in Israel” parla di…?

Aspettavo questa domanda… Quasi tutti sottendono ad esso un significato politico. Questo pezzo è dedicato al club “Axe of Freedom Motorcycle Club Tel Aviv”. A loro piace la nostra musica ed alcuni di questi ragazzi lavorano per la sicurezza durante i nostri shows. Vogliamo dimostrare che a Tel Aviv c’è una grandiosa scena Rock’n’Roll! Pace!

Ho ascoltato molte tastiere in questo disco.

In quest’album c’è la presenza di organo Hammond e Rhodes. Sono entrato nel gruppo un anno e mezzo fa e sono stato coinvolto nella preparazione di “Niagara”. Quindi, sarebbe vergognoso per me se tu non riuscissi a sentire più organo pesante in questo disco ha ha! Altrimenti dovrei cercare un altro lavoro, tipo addestratore di tigri bianche a Las Vegas. Comunque, l’organo distorto caratterizza il sound tipico dei Red Aim.

Parlaci dei pezzi strumentali.

Arricchiscono l’album con la loro freschezza e la loro varietà, ed inoltre lo ampliano, ha ha. Dall’altra parte, questi pezzi hanno dato l’opportunità a Caruso e Nicele, due nostri amici messicani, di esibirsi per questo album. Pesci�, ha anche un altro vantaggio: questi ragazzi hanno un sacco di amici che compreranno tutti l’album!! Questo sarà un grande colpo per la nostra etechetta.

Perchïè”Niagara”? Forse perchè la vostra musica è impetuosa come le cascate?

Si, hai afferrato il concetto. Originariamente, il titolo è stato influenzato da un film underground, che tratta di tematiche sessuali, ha ha. Qualcosa che va “subito al sodo”, e quello che hai appena detto è il termine più appropriato alla nostra musica: impetuosa come le cascate del Niagara.

State programmando un tour promozionale?

Torneremo sul palco prima possibile, ci stiamo lavorando su. La nostra etichetta Metal Blade sta organizzando di farci suonare da supporto a grandi gruppi headliners. Spero ciò accada, così potremmo anche venire dalle vostre parti. Tutti devono avere la possibilità di vedere uno dei nostri potenti shows. Tutti devono sudare!

Grazie Ray, a te l’ultima parola.

Divertitevi con “Niagara” – (cade) e continua a sorridere. E un messaggio per le ragazze: venite numerose ai nostri concerti, vi vogliamo in tante.

Related posts
7.0
HeavyRecensioni

ROGUE DEAL - Escape from Justice (Andromeda Relix – 2023)

Ok, siamo a metà 2024… ma non potevo non scrivere due parole per questa band nostrana (di Verona, dal 2017). Un disco…
HeavyPowerSpecialiUS Metal

L'esclusivo track-by-track di “The Gates of Eternal Mist”, con SAVIOR FROM ANGER e POWER BEYOND

In vista dell’uscita dello split “The Gates of Eternal Mist” tra SAVIOR FROM ANGER e POWER BEYOND, abbiamo contattato il chitarrista e…
HeavyNewsTour

TNT FEST 2024: la line-up completa con GRAVE DIGGER, SKANNERS e altri a Pinasca (TO)

Dopo la conferma dei GRAVE DIGGER, leggendaria formazione teutonica, nelle vesti di headliner, eccoci ad annunciare la line-up completa del TNT Fest…

Lascia un commento