Recensioni

CLOCK – Clock (Redhouse Rec. – 2006)

Questo ep richiama le sonorità inglesi del periodo d’oro del pop, con rivisitazione italiana dei testi.

Semplici partiture accompagnano l’idea dei Clock di ricreare quelle atmosfere che hanno lasciato i locali da più di vent’anni, non solo con schitarrate rock ma anche con cadenzate melodie come “Circondami di te”, terzo brano dei quattro presenti sull’ep. Non godendo di una fantastica produzione, il lavoro in questione risalta invece, la personale attitudine ad accostare generi satellite al loro sound.

Un buon ep targato Clock con soluzioni originali che si fa spazio in questo marasma di dischi tutti uguali.

Stefano De Vito

Contact
www.theclock.it
info@theclock.it

Valutazione

6.5

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
DeathRecensioni

GATECREEPER - Dark Superstition (Nuclear Blast - 2024)

Appena parte il fantomatico “play” per una manciata di secondi vi sembrerà di ascoltare un album di una band nord-europea o che…
9.0
DeathRecensioni

CAVALERA - Schizophrenia (Nuclear Blast - 2024)

Ogni album è figlio del proprio tempo, fondamentalmente la musica racconta cambiamenti, sperimentazioni, evoluzioni di stile e anche evoluzioni sociali. Infatti per…
9.0
RecensioniThrash

EXODUS - British Disaster: The Battle of ‘89 (Live at the Astoria) - (Nuclear Blast - 2024)

Una delle band esponenti del thrash Metal più belle di sempre, gli Exodus. Malvagi, rabbiosi e provocatori, venuti fuori con il loro…

Lascia un commento