GoreRecensioni

AIR SICKNESS BAG – Extreme bloodshed (Autoprodotto – 2003)

“Extreme Bloodshed” primo demo per i milanesi Air Sickness Bag.

Inizialmente il lavoro viene introdotto da un rumore di fondo di 53 minuti che apre la strada a quattro tracce con un certo carattere splatter-gore che caratterizzano specialmente le lyrics. La band ci propone un death/thrash non molto convincente, a tratti banale e non totalmente maturo, sicuramente c’è da lavorare molto di più sugli arrangiamenti troppo scontati e già sentiti.

La performance vocale non è delle migliori, il tutto risulta molto piccolo e poco incisivo, non so se è per colpa della registrazione o dell’esecuzione.

La batteria è ben fatta, molto articolata, forse la parte migliore di tutto il lavoro, anche se la scelta dei suoni tende a trasformare la batteria in una elettronica???? Sembra quasi non essere vera, mmm…

Mi dispiace ragazzi, ma non mi avete proprio convinto, sicuramente dietro c’è un grande investimento in tempo e denaro, però soggettivamente non ho trovato nulla che mi abbia fatto scattare la scintilla.

Sicuramente il mio è un parere personale, quindi vi invito a constatare se le mie sensazioni sono un caso isolato.

Spero di ricevere il vostro nuovo materiale augurando che sia più dotato del precedente.

BF

Contact

www.asb.too.it

Valutazione

5.5

Voto

Pros

  • +

Cons

  • -
Related posts
8.0
DeathRecensioni

GATECREEPER - Dark Superstition (Nuclear Blast - 2024)

Appena parte il fantomatico “play” per una manciata di secondi vi sembrerà di ascoltare un album di una band nord-europea o che…
9.0
DeathRecensioni

CAVALERA - Schizophrenia (Nuclear Blast - 2024)

Ogni album è figlio del proprio tempo, fondamentalmente la musica racconta cambiamenti, sperimentazioni, evoluzioni di stile e anche evoluzioni sociali. Infatti per…
9.0
RecensioniThrash

EXODUS - British Disaster: The Battle of ‘89 (Live at the Astoria) - (Nuclear Blast - 2024)

Una delle band esponenti del thrash Metal più belle di sempre, gli Exodus. Malvagi, rabbiosi e provocatori, venuti fuori con il loro…

Lascia un commento