Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '






:: SPECIALE STYGIAN CRYPT

Le case discografiche mi amano troppo, questo è poco… Prendete per esempio la Stygian Crypt. Ricevo un loro pacchetto e vi trovo dentro una decina e più di promozionali. Bello, penso… Un incubo perché il tempo per ascoltare compiutamente il materiale è davvero scarso. Quindi, si cerca fra un tempo “morto” e l’altro di dare un’ascoltatina ai Cd e, di conseguenza, di approntare le recensioni. Certamente il poco tempo va a detrimento di una recensione completa, ma altro non si può fare…

La Stygian Crypt è un’etichetta russa specializzata in sonorità doom con un’incredibile varietà stilistica. Infatti, non si deve credere che il doom sia un genere monolitico, ma, anzi, è vieppiù polivalente e cangiante. Questo lo si denota dall’ascolto dei Cd inviati. Ascoltando i Cd ci si accorge come quanto sia vivo questo genere musicale che spesso è considerato, a torto, legato al passato e privo di interesse.

Le proposte della Stygian Crypt ci permettono di dare uno sguardo molto “up-to-date” sul genere. Andrò in ordine sparso. Ad esempio, i russi The Ethereal sono campioni assoluti del doom più classico e pachidermico. Il loro recente album consta appena quattro brani per quasi 60 minuti di musica lenta, ipnotica e raggelante.

Ben altra cosa sono i Folkearth, gruppo formato da musicisti appartenenti a una decina di paesi, Italia compresa. Questa band suona doom metal sul versante viking e pagan in modo assolutamente devastante. Sembriamo all’interno del Nord perenne e non troviamo la strada per uscirne.


Più sognanti i Sea of Desperation che preferiscono veleggiare verso sonorità coldwave e dark melodiche con sempre quel feeling doom a creare la cornice ideale per il loro playing. Davvero notevoli e con idee per nulla banali.

Con i Comatose Vigil, invece, siamo sull’orlo della schizofrenia più devastante. Il loro è un sound straniante e pieno di psicosi angoscianti. E con un background black metal che non vi dico…

Più aperti al dialogo con l’esterno sono gli Autumn che sviluppano un doom metal onirico e metafisico capace di disegnare preziose trami musicali. Gruppo molto preparato tecnicamente, in possesso di un’incredbile fantasia compositiva e aiutato da una registrazione impeccabile.


Più spostati sul territorio del power progressive i Tears of Mankind. Interessante esempio di come il doom riesca a diventare più terreno e a dialogare con generi musicali accessibili e meno tetragoni.


Assolutamente eterei gli Amber Tears che cercano di mediare fra una concezione doom e sonorità che molto devono a certo black metal psichedelico e onirico. In alcuni frangenti possono accostarsi ai Mortiis.


Con gli Arcanar, invece, ci si addentra in percorsi di thrash metal che flirta con il doom metal. Il sound è potentissimo e pieno di forza devastante. Un sound molto svedese che viene rielaborato con modalità molto vicine a InFlames o Dimmu Borgir.

Decisamente epigoni dei My Dying Bride i libanesi Kimaera che producono un debut album bello e dalle fortissime suggestioni ossianiche. Il controcanto femminile da un feeling particolare e sognante ad un sound molto doom ed epico… Un gruppo da tenere d’occhio…


Se volete saperne di più su questa etichetta molto interessante andare sul link riportato qui sotto e buon viaggio…

http://stygiancrypt.cjb.net

EMANUELE GENTILE

<<< indietro



   
The Night Flight Orchestra
"Amber Galactic"
Olneya
"Olneya"
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild