Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '






:: SPECIALE STYGIAN CRYPT

Le case discografiche mi amano troppo, questo è poco… Prendete per esempio la Stygian Crypt. Ricevo un loro pacchetto e vi trovo dentro una decina e più di promozionali. Bello, penso… Un incubo perché il tempo per ascoltare compiutamente il materiale è davvero scarso. Quindi, si cerca fra un tempo “morto” e l’altro di dare un’ascoltatina ai Cd e, di conseguenza, di approntare le recensioni. Certamente il poco tempo va a detrimento di una recensione completa, ma altro non si può fare…

La Stygian Crypt è un’etichetta russa specializzata in sonorità doom con un’incredibile varietà stilistica. Infatti, non si deve credere che il doom sia un genere monolitico, ma, anzi, è vieppiù polivalente e cangiante. Questo lo si denota dall’ascolto dei Cd inviati. Ascoltando i Cd ci si accorge come quanto sia vivo questo genere musicale che spesso è considerato, a torto, legato al passato e privo di interesse.

Le proposte della Stygian Crypt ci permettono di dare uno sguardo molto “up-to-date” sul genere. Andrò in ordine sparso. Ad esempio, i russi The Ethereal sono campioni assoluti del doom più classico e pachidermico. Il loro recente album consta appena quattro brani per quasi 60 minuti di musica lenta, ipnotica e raggelante.

Ben altra cosa sono i Folkearth, gruppo formato da musicisti appartenenti a una decina di paesi, Italia compresa. Questa band suona doom metal sul versante viking e pagan in modo assolutamente devastante. Sembriamo all’interno del Nord perenne e non troviamo la strada per uscirne.


Più sognanti i Sea of Desperation che preferiscono veleggiare verso sonorità coldwave e dark melodiche con sempre quel feeling doom a creare la cornice ideale per il loro playing. Davvero notevoli e con idee per nulla banali.

Con i Comatose Vigil, invece, siamo sull’orlo della schizofrenia più devastante. Il loro è un sound straniante e pieno di psicosi angoscianti. E con un background black metal che non vi dico…

Più aperti al dialogo con l’esterno sono gli Autumn che sviluppano un doom metal onirico e metafisico capace di disegnare preziose trami musicali. Gruppo molto preparato tecnicamente, in possesso di un’incredbile fantasia compositiva e aiutato da una registrazione impeccabile.


Più spostati sul territorio del power progressive i Tears of Mankind. Interessante esempio di come il doom riesca a diventare più terreno e a dialogare con generi musicali accessibili e meno tetragoni.


Assolutamente eterei gli Amber Tears che cercano di mediare fra una concezione doom e sonorità che molto devono a certo black metal psichedelico e onirico. In alcuni frangenti possono accostarsi ai Mortiis.


Con gli Arcanar, invece, ci si addentra in percorsi di thrash metal che flirta con il doom metal. Il sound è potentissimo e pieno di forza devastante. Un sound molto svedese che viene rielaborato con modalità molto vicine a InFlames o Dimmu Borgir.

Decisamente epigoni dei My Dying Bride i libanesi Kimaera che producono un debut album bello e dalle fortissime suggestioni ossianiche. Il controcanto femminile da un feeling particolare e sognante ad un sound molto doom ed epico… Un gruppo da tenere d’occhio…


Se volete saperne di più su questa etichetta molto interessante andare sul link riportato qui sotto e buon viaggio…

http://stygiancrypt.cjb.net

EMANUELE GENTILE

<<< indietro



   
Deflore
"Epicentre"
Where The Sun Comes Down
"Welcome"
Lo Fat Orchestra
"Neon Lights"
Eyelids
"Endless Oblivion"
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"
Full Leather Jackets
"Forgiveness: Sold Out"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild