Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Zero lab Station
:: Zero lab Station - Demos Cratia - (Autoproduzione)
Gli Zero Lab Station provengono dalla Campania e fino ad ora hanno sviluppato un’inensa attività live che li ha portato a suonare un pò ovunque… Il gruppo si inserisce in quel contesto musicale che è sodale al mondo dei centri sociali e al concetto di autogestione musicale. Il gruppo dimostra fin dai primi istanti qual è l’ambito di riferimento musicale. Qui, infatti, abbiamo a che fare con un sound che intreccia nu metal con hip hop e hardcore. Pertanto, il sound è d’impatto, massiccio, d’assalto, tetragono e per nulla disposto a romanticherie melense. Si parla di impegno, temi sociali e tutto questo viene gridato fortemente e senza paura. Un gruppo da battaglia…ecco l’esatta definizione dei campani Zero Lab Station…

Emanuele Gentile

Contact
www.ko-rec.org
<<< indietro


   
Pizdamati
"La Mia Vita"
Hyrgal
"Serpentine"
Fakir Thongs
"Lupex"
Gualty
"Transistor"
Necrodeath
"The Age Of Dead Christ"
Paradise Lost
"Believe In Nothing (remixed-remastered)"
Virtual Time
"From The Roots To A Folded Sky"
The Night Flight Orchestra
"Sometimes The World Ain’t Enough"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild