Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Zephyr
:: Zephyr - The Last Dawn - (Andromeda Relix - 2008)
Un altro pezzo di storia del metal made in Italy è finalmente a disposizione di tutti grazie all’opera meritoria dell’Andromeda Relix. Mi riferisco a The Last Dawn, album dei ravennati Zephyr. La band nasce nel lontano 1979 per volontà del cantante chitarrista Alessandro Zazzeri. La trafila è quella classica: cover hard rock, primi pezzi propri, demo (il primo del 1982, il secondo nel 1984). Riescono a mettersi in mostra con la vittoria della prima competizione per metal band dello Stivale, Heavy Mass, e arrivano a incidere la sigla, “Born To Run”, della trasmissione Road Show (1987). Nonostante questi buoni risultati, il gruppo si scoglie. Solo qualche anno dopo Alessandro Zezzeri rimetterà su la band e inciderà i brani che daranno vita questo The Last Dawn. Però ancora la una volta la sorte è avversa alla band, e l’album non viene più pubblicato, almeno sino a oggi. Questa edizione contiene le dieci tracce originali e cinque bonus track (i brani dei demo e la sigla di cui sopra). Dal punto di vista musicale ci troviamo innanzi a un metal di chiara scuola NWOBHM, anche se il gusto melodico è tipicamente italiano. I pezzi hanno una struttura lineare, ti rimangono nella capoccia e non vanno più via. Io preferisco quelli con un anima più epica, su tutti la title-track, che pare uscita dal songbook dei primi Manowar. Più americane “Ride On” e ”Please Dont’ Go”. Bruttina “Leave Me Alone” con il suo la-la-la, fortunatamente la crimsogloriana “Lady Of The Dancing Water” e la ballata finale “Brain Insane” mantengono alta la media qualitativa del lavoro. Aggressiva e ruffiana “Born To Run”, ma è giusto così, visto che è nata come sigla per una trasmissione televisiva. La resa sonora dell’album è ottima, considerando l’età anagrafica dei pezzi e i mezzi limitati di cui disponeva la band all’epoca. Per quanto concerne la storia più recente del gruppo, l’ennesimo tentativo da parte di Zazzeri di ridar vita al combo è fallita, nonostante questo l’artista ravennate continua la sua carriera musicale con buoni risultati. Collezionisti di terra, mare e cielo, a voi non resta che accaparrarvi The Last Dawn.
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.andromedarelix.com
<<< indietro


   
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild