Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Zephyr
:: Zephyr - The Last Dawn - (Andromeda Relix - 2008)
Un altro pezzo di storia del metal made in Italy è finalmente a disposizione di tutti grazie all’opera meritoria dell’Andromeda Relix. Mi riferisco a The Last Dawn, album dei ravennati Zephyr. La band nasce nel lontano 1979 per volontà del cantante chitarrista Alessandro Zazzeri. La trafila è quella classica: cover hard rock, primi pezzi propri, demo (il primo del 1982, il secondo nel 1984). Riescono a mettersi in mostra con la vittoria della prima competizione per metal band dello Stivale, Heavy Mass, e arrivano a incidere la sigla, “Born To Run”, della trasmissione Road Show (1987). Nonostante questi buoni risultati, il gruppo si scoglie. Solo qualche anno dopo Alessandro Zezzeri rimetterà su la band e inciderà i brani che daranno vita questo The Last Dawn. Però ancora la una volta la sorte è avversa alla band, e l’album non viene più pubblicato, almeno sino a oggi. Questa edizione contiene le dieci tracce originali e cinque bonus track (i brani dei demo e la sigla di cui sopra). Dal punto di vista musicale ci troviamo innanzi a un metal di chiara scuola NWOBHM, anche se il gusto melodico è tipicamente italiano. I pezzi hanno una struttura lineare, ti rimangono nella capoccia e non vanno più via. Io preferisco quelli con un anima più epica, su tutti la title-track, che pare uscita dal songbook dei primi Manowar. Più americane “Ride On” e ”Please Dont’ Go”. Bruttina “Leave Me Alone” con il suo la-la-la, fortunatamente la crimsogloriana “Lady Of The Dancing Water” e la ballata finale “Brain Insane” mantengono alta la media qualitativa del lavoro. Aggressiva e ruffiana “Born To Run”, ma è giusto così, visto che è nata come sigla per una trasmissione televisiva. La resa sonora dell’album è ottima, considerando l’età anagrafica dei pezzi e i mezzi limitati di cui disponeva la band all’epoca. Per quanto concerne la storia più recente del gruppo, l’ennesimo tentativo da parte di Zazzeri di ridar vita al combo è fallita, nonostante questo l’artista ravennate continua la sua carriera musicale con buoni risultati. Collezionisti di terra, mare e cielo, a voi non resta che accaparrarvi The Last Dawn.
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.andromedarelix.com
<<< indietro


   
Grimgotts
"Lions of the Sea"
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild