Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Zebrahead
:: Zebrahead - Phoenix - (SPV – 2008)
Cazzo! I Zebrahead non li avevo mai sentiti ma questi cinque non sono affatto dei pischelli appena svezzati dalla mamma, anzi sono cinque uomini ultra vaccinati con all’attivo diversi album ed esperienza da vendere.
Nonostante questo, magari perché affetti dalla sindrome di Peter Pan, propongono un punk-rap scanzonato con l’unica pretesa di far divertire l’ascoltatore; forse la fortuna di essere cresciuti in California impedisce loro di vedere la merda che ci circonda.
Usciti direttamente dal telefilm “OC” a bordo di una Cadillac azzurra cabriolet questi cinque sbarbatelli propongono un punk che ricorda molto i Sum41 miscelato ad un rap in stile Beastie Boy, diciamo i cugini punk dei Linkin Park.
Il loro target di pubblico potrebbe essere ben circoscritto alla fascia 14-17 di punkaffashion modaioli vestiti come dei portachiavi, con l’hobby dello skate e dei tatuaggi trendy.
Per questo al primo ascolto si potrebbe avere la sensazione di essere stati catapultati sul set di una demenziale commedia americana o in qualche rilassante videogame scacciapensieri.
La struttura dei loro brani è più o meno sempre la stessa, strofe a raffica e ritornelli melodici e cadenzati… le classiche canzoni che ti entrano nel cervello e continuano a martellartelo più della sveglia al mattino. Il disco suona molto omogeneo, e sono davvero poche le contaminazioni di altri generi.
Tra i musicisti si mettono in evidenza chitarra e le due voci; buona prova soprattutto per il rappato, molto soffocata la batteria, che nel punk considero essenziale, poco incisivo il basso.
Non mi sento di snobbare totalmente questo lavoro… per una festa in spiaggia sarebbe l’ideale. Il ritmo è coinvolgente e la voglia di ballare ti assale in più punti o comunque riesce a strapparti un sorriso.
Voto: 6/10
Jetraxim

Contact
www.zebrahead.com
www.myspace.com/zebrahead
www.spv.de
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild