Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Your Anguish
:: Your Anguish - Heroes & Zeroes - (Autoprodotto - 2013)
Gli Your Anguish sono un progetto musicale nato a Torino nel 2003 con tre uscite all’attivo: un album omonimo nel 2005, l’ep “Desertified” nel 2009 e questo dischetto del 2013, “Heroes & Zeroes”, contenente sette tracce. Intento concettuale di “Heroes & Zeroes” è quello di mostrare luci ed ombre di una società marcia sino al midollo, e a questo scopo la band sciorina un sound di matrice thrash-metalcore, una di quelle cose che si è soliti definire oggi come declinazione moderna del Gothenburg sound, quindi con tanto hardcore, tanto metal, e soprattutto tanta tecnica. In sostanza, l’aggressività della band è messa al servizio di una ricerca melodica che emerge sin dall’opener “King of reptiles”, che beneficia di una tipica intro con chitarra in loop. Ritmi serrati di batteria e rifferama senza esclusione di colpi sono anche gli ingredienti di “The darkest day”, che ha richiami addirittura ai gloriosi Death, pur non convincendo completamente nella sua complessa struttura. A colpire nel segno ci pensa invece “Bokanovsky’s process”, con i suoi intenti math core a tessere una trama posta al servizio di una track che sin dal titolo è un omaggio alle visioni distopiche di Aldous Huxley nel suo “Brave New World”. Lo schema è dunque chiaro e rodato: pattern ritmici quadrati, chitarre serrate e tante armonizzazioni, con linee vocali che uniscono melodia e aggressività. Qua e là la band fa intravedere spiragli di luce, come in “Heroes”, con il suo arpeggio vicino ai Testament di James Murphy, e questo è sufficiente per auspicare per gli Your Anguish un’evoluzione sonora che sappia staccarsi degli intenti monolitici per perseguire una sempre maggiore personalità e soprattutto riconoscibilità, sia del sound che delle composizioni.
Voto: 6,5/10
Francesco Faniello

Contact:
www.youranguish.net
<<< indietro


   
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"
Night Demon
"Darkness Remains"
Au-Dessus
"End of Chapter"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild