Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Wretched
:: Wretched - La tua morte non aspetta - (Chaos Produzioni - 2013)
Continua la lodevole operazione di recupero a opera di Lovehate80 nei confronti delle gemme dell’hardcore italico degli anni ‘80. Questa volta tocca ai milanesi Wretched, tra i primi all’epoca ad approdare al vinile (il mitico split con gli altrettanto seminali Indigesti), nonché una delle band più “estreme” della scena di allora, complice la voce profonda e secca di Gianmario. Dopo le prime uscite su 7” e l’uscita sulla lunga distanza “Libero di vivere, libero di morire”, il 1986 è l’anno della svolta, sia per i Wretched che per l’hardcore italiano: la scena più interessante del Vecchio Continente stava decisamente offrendo il meglio di sé, con i Negazione che pubblicavano “Lo spirito continua” (il loro disco più importante) e i Kina che con “Cercando” aprivano i primi spiragli verso il sound caratteristico grazie al quale vengono ricordati. “Osservati dall’inganno” degli Indigesti è uscito solo l’anno prima, ed è in questo contesto che vede la luce “La tua morte non aspetta” dei Wretched. Il quartetto milanese qui affila le proprie lame, calibra al meglio il proprio assalto sonoro e lo fa grazie a sei tracce che sono altrettanti classici, a partire dall’opener “Senti il richiamo”, attraverso le disperate “Sezionati vivi” e “Verso il tuo orizzonte” (con il suo memorabile break a tinte nere di chitarra e basso), fino a quella che è la vera e propria perla del disco, l’anthemica e variegata “Vivere nell’incubo”. Gli arpeggi di Daniele e i richiami al dark avvicinano il sound a quanto proposto in quello stesso periodo dai Bed Boys, altra band fondamentale seppur di vita breve, ed effettivamente “La tua morte non aspetta” è un disco dalle atmosfere oscure (complice anche la macabra title-track, non meno importante nell’economia della tracklist), ma senza sconfinare in quelle suggestioni thrash che tanto avevano tentato Upset Noise e Negazione all’epoca. In effetti, il livello tecnico non era al pari dei due gruppi succitati, ma è pur vero che questo disco e il successivo canto del cigno “In Controluce” ci consegnano una band cresciuta anche da questo punto di vista, capace di concorrere alla pari sia con i propri contemporanei a stelle e strisce, sia con i futuri emuli tricolori – è il caso dei Sottopressione, successivi campioni di uno stile hardcore tecnico ma mai “metallico”. Oltre ai sei brani originali, e all’inserimento di testi e foto, questa ristampa tira fuori dagli archivi “Tanti giorni”, traccia registrata in occasione delle stesse sessions del disco, che altro non è che una versione ancora più incazzata – se possibile – di “Vivere nell’incubo”. La tiratura (in vinile) è di cinquecento copie, su cui campeggia tra l’altro la dicitura “Chaos Produzioni”, la storica label autoproclamata e creata ad hoc dalla band per la stampa dei propri dischi. Non aggiungo altro, in attesa di altre succulente novità in casa Lovehate…
Voto: 9/10
Francesco Faniello

Contact:
www.lovehate80.it
<<< indietro


   
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"
Night Demon
"Darkness Remains"
Au-Dessus
"End of Chapter"
Downcast Twilight
"Under the Wings of the Aquila"
The Match
"Just Burn"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild