Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Wretched
:: Wretched - La tua morte non aspetta - (Chaos Produzioni - 2013)
Continua la lodevole operazione di recupero a opera di Lovehate80 nei confronti delle gemme dell’hardcore italico degli anni ‘80. Questa volta tocca ai milanesi Wretched, tra i primi all’epoca ad approdare al vinile (il mitico split con gli altrettanto seminali Indigesti), nonché una delle band più “estreme” della scena di allora, complice la voce profonda e secca di Gianmario. Dopo le prime uscite su 7” e l’uscita sulla lunga distanza “Libero di vivere, libero di morire”, il 1986 è l’anno della svolta, sia per i Wretched che per l’hardcore italiano: la scena più interessante del Vecchio Continente stava decisamente offrendo il meglio di sé, con i Negazione che pubblicavano “Lo spirito continua” (il loro disco più importante) e i Kina che con “Cercando” aprivano i primi spiragli verso il sound caratteristico grazie al quale vengono ricordati. “Osservati dall’inganno” degli Indigesti è uscito solo l’anno prima, ed è in questo contesto che vede la luce “La tua morte non aspetta” dei Wretched. Il quartetto milanese qui affila le proprie lame, calibra al meglio il proprio assalto sonoro e lo fa grazie a sei tracce che sono altrettanti classici, a partire dall’opener “Senti il richiamo”, attraverso le disperate “Sezionati vivi” e “Verso il tuo orizzonte” (con il suo memorabile break a tinte nere di chitarra e basso), fino a quella che è la vera e propria perla del disco, l’anthemica e variegata “Vivere nell’incubo”. Gli arpeggi di Daniele e i richiami al dark avvicinano il sound a quanto proposto in quello stesso periodo dai Bed Boys, altra band fondamentale seppur di vita breve, ed effettivamente “La tua morte non aspetta” è un disco dalle atmosfere oscure (complice anche la macabra title-track, non meno importante nell’economia della tracklist), ma senza sconfinare in quelle suggestioni thrash che tanto avevano tentato Upset Noise e Negazione all’epoca. In effetti, il livello tecnico non era al pari dei due gruppi succitati, ma è pur vero che questo disco e il successivo canto del cigno “In Controluce” ci consegnano una band cresciuta anche da questo punto di vista, capace di concorrere alla pari sia con i propri contemporanei a stelle e strisce, sia con i futuri emuli tricolori – è il caso dei Sottopressione, successivi campioni di uno stile hardcore tecnico ma mai “metallico”. Oltre ai sei brani originali, e all’inserimento di testi e foto, questa ristampa tira fuori dagli archivi “Tanti giorni”, traccia registrata in occasione delle stesse sessions del disco, che altro non è che una versione ancora più incazzata – se possibile – di “Vivere nell’incubo”. La tiratura (in vinile) è di cinquecento copie, su cui campeggia tra l’altro la dicitura “Chaos Produzioni”, la storica label autoproclamata e creata ad hoc dalla band per la stampa dei propri dischi. Non aggiungo altro, in attesa di altre succulente novità in casa Lovehate…
Voto: 9/10
Francesco Faniello

Contact:
www.lovehate80.it
<<< indietro


   
Heir
"Au Peuple De L’Abìme"
Der Blutharsch And The Infinite Church Of The Leading Hand
"What Makes You Pray"
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild