Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Winterage
:: Winterage - Forest Of Consciousness - (Autoprodotto - 2012)
Dopo l’EP omonimo “Winterage”, la band italiana ritorna nella scena metal con il nuovo singolo “Forest Of Consciousness” registrato ai Nadir Studios di Genova. Il cantante ha una voce pulita ed intonata ma, allo stesso tempo, sporca e graffiante. Il bassista esegue ritmiche molto profonde. Il violinista suona melodie che non solo portano atmosfere inquietanti, affascinanti, tetre e molto drammatiche ma, assieme alle note armoniose ma allo stesso tempo potenti della tastiera, sono le colonne portanti della traccia “Forest Of Consciousness”. Il chitarrista dimostra sempre capacità eccelse nella produzione di ogni singola nota. Il batterista riesce ad eseguire sia tempi veloci e articolati che tempi potentissimi e devastanti ma mediamente lenti. Il soprano Silvia Traverso sprigiona una voce celestiale, ben impostata e capace di arrivare a note altissime. Un ottimo singolo totalmente degno di essere ascoltato.
Voto: 9/10
Lara Calistri

Contact:
www.winterage.net
www.myspace.com/winteragemetal
:: Winterage - The Harmonic Passage - (Nadir Music - 2015)
Di sicuro non è un’impresa semplice, per dei giovani ragazzi di 20 anni in media, fare un disco come quello che vi sto per andare a presentare; i Winterage, approdati alla corte della Nadir e affidati mani di super Tommy Talamanca, si sono gettati in un’impresa grandiosa: registrare un disco con una vera e propria orchestra! Chiaramente stiamo trattando un genere molto delicato, specie in terra italica, patria dei nostri amati Rhapsody Of Fire, signori e padroni del symphonic metal in assoluto.
A dispetto della giovane età, la band comunque si destreggia bene, mettendo su un teatrino molto interessante. “The Harmonic Passage”, titolo del loro primo disco è davvero un bel lavoro! Un remake dei primi Rhapsody dell’acclamatissimo “Legendary Tales” che va a sposarsi con un pizzico del folk degli altri maestri come Elvenking, grazie alla presenza del violino solista suonato da uno straordinario Gabriele Boschi.
Chiaramente questo non deve fuorviare l’ascoltatore che si deve aspettare la solita copia, ma abbiamo davanti un buon lavoro personale e di pregevole fattura, soprattutto per quanto riguarda gli arrangiamenti.
Ottimo il lavoro di Talamanca dietro il mixer che ha gestito magistralmente il tutto, buona anche la prova dei singoli, sia della sezione ritmica che delle chitarre, che si vanno a fondere benissimo nel contesto sinfonico.
Comprensibilmente è un disco che si lascia ascoltare facilmente, specie per chi ama come me queste sonorità, ma a questo buon lavoro di questi straordinari ragazzi vorrei fare un appunto, che possa servire come consiglio nel futuro prossimo, chiaramente è una mia modesta opinione, ma avrei voluto sentire delle melodie vocali più immediate; con questo non vorrei dire che i cantati sono brutti, ma purtroppo secondo me non danno giustizia a un vocalist come Daniele Barbarossa, in possesso di un’ottima ugola, calda e potente. Per intenderci, mi sarei aspettato ritornelli più catchy, e tuttavia definisco “The Harmonic Passage” un ottimo primo disco mettendo in conto l’età e l’elevata difficoltà del lavoro. Bene, concludo facendo i miei complimenti e augurando un in bocca al lupo ai Winterage!
Voto: 7/10
Antonio Abate

Contact
www.winterage.net
:: Winterage - Winterage - (Nadir Music - 2011)
Il gruppo italiano Winterage irrompe sulle scene musicali con l\'EP omonimo ricco di power metal fuso con elementi musicali tipici della musica medievale, barocca, celtica, epic e progressive metal. Un EP sublime, ricco di emozioni, pieno di dolcezza e di carica musicale tipica dello stile metal. Il violinista Gabriele Boschi, la colonna portante di questo meraviglioso EP, emette note molto commoventi e dotate di grande armonia e melodia. Daniele Zampelli e Silvia Traverso dimostrano, attraverso l\'esecuzione delle parti vocali e corali, abilità a dir poco eccelse. Ma anche il chitarrista, il tastierista e il batterista dimostrano di saperla molto lunga scatenando competenze tecniche e stilistico-musicali che varcano i limiti dell\'immaginazione. Le testimonianze delle grandissime abilità musicali di ogni membro del gruppo sono tracce come “Wrath Of Revenge”, “Ancient Forces” oppure “Power In My Veins”, per citarne alcune. Un grande capolavoro degno di stima e di lode.
Voto: 10/10
Lara Calistri

Contact
www.winterage.net
<<< indietro


   
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"
Night Demon
"Darkness Remains"
Au-Dessus
"End of Chapter"
Downcast Twilight
"Under the Wings of the Aquila"
The Match
"Just Burn"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild