Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Warlord (UK)
:: Warlord (UK) - Maximum Carnage - (Metal Mind – 2009)
L’Inghilterra è stato sempre un paese poco prolifico in campo death\\thrash metal, soprattutto se confrontato con generi come il doom, il gothic, il grind, senza voler tirare in ballo la NWOBHM. Cancer, Bolth Thrower, Benediction e Warlord (UK) sono i primi nomi che mi vengono in mente. Però se i primi tre hanno avuto un’attività più o meno prolifica, i Warlord (UK) hanno conquistato lo status di cult band grazie all’unico album pubblicato, quel Maximum Carnage risalente all’ormai lontano 1996. Uscito inizialmente per la Nuclear Blast, oggi è disponibile in una nuova versione digipack limitata grazie alla solita Metal Mind. Partiamo subito dicendo che questo album non può mancare all’interno di una collezione death che si rispetti. Le otto tracce che lo compongono sono dei piccoli gioiellini di death tecnico quanto basta, violento, e oscuro. Il termine di paragone sono sicuramente i Benediction più ispirati e i W(UK) hanno una storia legata a doppio filo con questa band. Dal batterista scippato da quest’ultimi (Neil Hutton), alla partecipazione di Dave Ingram, che presta la propria voce in ben tre brani, sino all’intervento decisivo dello stesso singer per la stipula del contratto con la Nucler Blast. A differenza della versione originale dell’album, questa ristampa non contiene le tre cover che chiudevano l’album: “Nobody\'s Driving”,
“Chain Reaction” (entrambi i pezzi sono degli Amebix ) e “Raining Blood” degli Stayer. Però almeno dal punto quantitativo, la perdita è poca cosa visto e considerato che queste cover sono state sostituite da ben sette pezzi! Inoltre, il booklet contiene un’esaustiva biografia della band. Torno a dire, un classico che non deve mancare in una collezione che si rispetti. Il giusto tributo a una band che probabilmente era troppo avanti, soprattutto dal punto di vista dell’immagine…
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/warlordukmetal
www.mratlmind.com.pl
<<< indietro


   
Gravesite
"Neverending Trail Of Skulls"
Accept
"The Rise Of Chaos"
Thunder Godzilla
"Thunder Godzilla"
Circus Nebula
"Circus Nebula"
Buffalo Grillz
"Martin Burger King"
Monnalisa
"In Principio"
Overkhaos
"Beware Of Truth"
Antonio Giorgio
"Golden Metal - The Quest For The Inner Glory"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild