Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Wall Of Sleep
:: Wall Of Sleep - “…And Hell Followed With Him - (I Hate Rec. - 2007)
Terzo full-length per gli ungheresi “Wall of sleep”con il titolo di “…and hell followed with him” trentanove minuti di doom, ovviamente influenzato, otto brani districati in questa tracklist:

Buried 1000 times
Nails for crucifixion
Crusade
November
Unchanged
Cain
Signs
Stabat mater

Nascono nel 1996 con il nome di Mood, cambiano nome soltanto nel 2002 con questo line-up: Gábor Holdampf alla voce, Sándor Füleki e András Greff alle chitarre; Marek al basso e Szása alla batteria.
Non ci sono spunti interessanti in questo album o elementi cosi particolari che possano renderlo diverso e innovativo, ho trovato una voce piuttosto scarna di particolari attributi come se a tratti volesse minare campi che non gli appartengono ad esempio superare determinate ottave.
Il lavoro delle chitarre è ottimo, molto anni ’70, non a caso sembra di ascoltare spunti presi pari pari dai Black Sabbath, cosa che come dicevo prima fa dell’album forse un lavoro già trito e ritrito. Come ho già detto le influenze sono quelle e cosi anche la voce non fa altro che colorare di epicità il sound.
Non c’è che dire sulla tecnica e la bravura dei musicisti, come ad esempio quella dei due chitarristi in questione, ma non credo sia innovativo ascoltare una band che si rifà troppo, fin troppo ad altre band come quella dei Sabbath, anzi sembra quasi di risentire gli stessi riff.
I brani scorrono facilmente alle orecchie degli ascoltatori, suoni chiari, nulla che esca fuori dalle righe.
I temi sono sempre quelli, sofferenza, dolore, sangue, qualche tema biblico, è c’è una forte componente hard rock piuttosto ke heavy, diciamo ke per questo forse il lavoro scorre molto facilmente, poiché non si tratta comunque di una cantilena demoniaca e oscura a differenza di altre band del genere.
Ottimo comunque il lavoro di questa band, nessuno spunto innovativo certo, ma se un album è ben suonato e ben fatto è comunque un piacere ascoltarlo.
MaryStarr

Contact
www.myspace.com/wallofsleepdoommusic
www.wallofsleep.net
<<< indietro


   
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"
LorisDalì
"Gekrisi"
Cloven Altar
"Enter The Night"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild