Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Vitales Exsequiae
:: Vitales Exsequiae - A Short Lived Hope - (Autoprodotto – 2009)
Nati verso la fine del 2007, i Vitales Exsequiae, dopo i soliti cambi di line-up, si sono stabilizzati in un quintetto che vede nelle proprie fila Marco Squillino (voce e chitarra), Marco Carbotti (chitarra), Antonio Leggieri (batteria), Luca Zecca (tastiere) e Vito Surgo (basso). Il primo frutto di questa collaborazione è A Short Lived Hope, album di 4 tracce che deve tanto a certe sonorità dei primi anni 90, soprattutto quelle delle band della scuderia Peaceville. Se la copertina richiama alla mente quelle dei Katatonia, è innegabile come i VE abbiano sound riconducibile a My Dying Bride e Paradise Lost. Ma non solo: se il doom è il genere “più scontato” a cui ricollegare la band, io mi sentirei di individuare delle influenze nel death metal delle origini, quello più lento e ricco di feeling della scuola olandese e svedese (Asphyx, Thanatos, Entombed e Grave). Tutto qui? No, perché una spruzzatina retrò di progressive la band la butta là sul piatto, senza cercare però di atteggiarsi a novelli Opeth. Questa varietà stilistica e la disinvoltura con cui i VE giocano con questa capacità di passare da un genere all’altro, fermo restando le atmosfere oscure e decadenti, sono la marcia in più dell’album che non risulta mai noioso nonostante la presenza di brani di media-lunga durata. Sono certo che questo debut non si rivelerà una speranza dalla vita breve. Promossi.
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.myspace.com/VitalesExsequiae
<<< indietro


   
Amorphis
"Queen of Time"
Daylight Silence
"Threshold of Time"
Rocka Rollas
"Celtic Kings"
Desert Wizards
"Beyond the Gates of the Cosmic Kingdom"
Urban Steam
"Under Concrete"
Il Cerchio D’Oro
"Il Fuoco Sotto La Cenere"
Anthrax
"Kings Among Scotland"
Nirnaeth
"The Extinction Generation"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild