Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Vindicator
:: Vindicator - Sleeping with Evil - (Stormspell Records - 2014)
“Sleeping with evil” è il nuovo cd della band dei Vindicator direttamente dall’America. Sette brani di puro Thrash/Speed Metal sulla falsa riga di Purgatory, Midnight, Soulless, Black Death e altri. Già dalle prime battute si può apprezzare quello che di buono è stato fatto in questo lavoro, dopo una breve intro di cinquantanove secondi si entra nel vivo dell’album con la seconda traccia che prende il nome dal titolo del cd. Un bel mix di potenza, velocità e precisione determinata da una buona sezione ritmica tenuta insieme da muri di chitarra e assoli che esaltano quella che è una buona sezione vocale per la maggior parte del cd, pulita e molto ben intonata. Visto il genere che propone la band, non possiamo che accostarla anche ai primi Slayer e Megadeth, specie nelle figure ritmiche di chitarra presenti in brani al cardiopalmo come “Hockey Stick Vengeance”. Proseguendo verso la parte centrale di “Sleeping with Evil” arriviamo a “New Clear Assault” (nome eloquente!), tecnicamente impeccabile e molto ben strutturata, con una voce che con il suo andamento riesce a rendere il brano molto veloce e tirato. La band non si fa mancare neanche piccoli momenti di performance solitarie come nel caso degli assoli di chitarra, tecnici, veloci e precisi, sempre nella parte centrale del brano come richiede il genere in questione. Con “Destruction of Justice” la voce di Vic Stown si prende un meritato riposo mettendo così in ulteriore risalto la tecnica dei singoli musicisti. I Vindicator ci omaggiano nella penultima traccia di una versione demo di “Rampage”, mentre chiude questo bel lavoro “Vindicator” in versione live. Buona prova di questa band che seppur propone un genere di musica sentito e risentito, riesce a farsi strada e a ritagliarsi del buon spazio grazie alla buoni doti tecniche e di idee dei singoli musicisti.
Voto: 8,5/10
Leandro Partenza

Contact
www.vindicatormetal.com
<<< indietro


   
Le Jardin Des Bruits
"Assoluzione"
Fragore
"Asylum"
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild