Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Triste Terre
:: Triste Terre - Grand Oeuvre - (Les Acteurs de L’Ombre Productions - 2019)
“Occult Atmospheric Black Metal”… con queste quattro parole, la LADLO ci presenta i francesi (da Lione, se non erro) Triste Terre; e bastano poche note per essere catapultati in un vortice tra pessimismo cosmico e melodie funebri; il tutto suona dannatamente Atmospheric Black Metal” – oramai, i francesi si sono “impadroniti” di questa scena, sfornando dischi sempre più interessanti. Naal è il compositore principale (si occupa delle musiche e dei testi), accompagnato da Varenne al contrabasso e da Lohengrin alla batteria. Sei sono i brani, molto imponenti e di durata consistente: 1. Œuvre Au Noir; 2. Corps Glorieux; 3. Nobles Luminaires; 4. Grand Architecte; 5. Lueur émérite; 6. Tribut Solennel… suonano come emozioni oscure, che si nascondono tra gli abissi, per poi sommergere in un vortice di melodie potenti (che spesso tendono alla lentezza, al doom) e armonie di pregevole fattura… atmosferici, malsani, ma atmosferici. Naturalmente, si consiglia l’ascolto prolungato, per apprezzare le sfumature e il talento di questa giovane band francese. È inutile nasconderlo, la LADLO mi ha fatto (quasi) innamorare dell’Atmospheric Black Metal – genere che snobbavo, fino a qualche anno fa! – grazie a band dalle tinte tetre e magiche, dalle sonorità black metal, ma aperte alla “melodia”; brani lunghi e dalle mille sfaccettature. Niente da aggiungere a questo disco davvero interessante, nonostante la lunghezza dei brani; “Grand Oeuvre” (ripeto) è da ascoltare più e più volte; naturalmente, la band canta in lingua madre, come buona parte delle band che mi propone la LADLO e che provengono dalla Francia. Lasciatevi avvolgere dall’impatto delle oscure atmosfere che anche la copertina “regala”... e non scartiamo le parole stampate sul CD: Lapidem; Visita; Interiora; Terrae; Rectificando; Invenies; Occultum (per ricordarci di cosa stiamo parlando). In più, approfittate dell’edizione limitata (solo 1300 copie) della versione digipack! Cosa state aspettando?
Voto: 7,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/tristeterre
<<< indietro


   
Crash Burn Inferno
"Electric Church Of The Middle Finger"
Notturno Concertante
"Let Them Say"
Destruction
"Born to Thrash"
Supernovos
"Nahtlos"
The Great Kat
"Beethoven’s Violin Concerto"
Chien Bizarre
"Mostri"
Twelve
"Twelve"
Witchcraft
"Black Metal"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild