Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Tremonti
:: Tremonti - Cauterize - (Fret12 - 2015)
Il secondo album solista del talentuoso, straordinario chitarrista degli Alter Bridge. Dopo il primo All it was, in cui tutti erano rimasti colpiti dalla sua capacita di songwriting, arriva questo lavoro che lascia tutti senza parole. Molto più thrash e heavy rispetto al primo con linee vocali più precise ed accentuate. L’abilita di scrivere pezzi mai scontati e sempre decenti, sia da solista che con i Creed e con gli Alter Bridge era nota ma mai a questi livelli. Si parte con “Radical Change”, riff centrali e ritornello vocale da hit, mentre “Flying monkeys”, “Cauterize” e “Dark trip” portano decisamente a chiedersi perché Tremonti non può cimentarsi in linee vocali negli Alter Bridge: forse per la presenza di Myles Kennedy o forse per altri motivi, ma a noi piace anche in questa veste! Passando da traccia a traccia si notato le grandi scelte dei suoni e delle chitarre. Tutti i suoni e tutte le ritmiche o passaggi hanno un perché, sono tutti diretti indistintamente a creare un album che può piacere a tutti, può piacere ai fans di Mark Tremonti, a chi non lo hai mai ascoltato o anche a persone più lontane come genere, vedi “Fall again” e “Sympathy”.
Poi arriva “Providence”, l’ultima traccia ma la più importante perché ci fa ricordare il motivo fondante della scelta solista di Tremonti e la direzione primaria del progetto. Leggera intro e strofa per un ritornello non troppo aggressivo ma decisamente aperto e bello passando per un bridge moderno ma non troppo pesante e chiudendo con un classico virtuosismo che solo lui può tirar fuori. In sintesi un album da ascoltare, un hard rock che passa attraverso speed e thrash, con molte linee heavy, un lavoro da seguire e assimilare per scoprire tante altre abilità del grande ragazzo e chitarrista che è Mark Tremonti.
Voto: 8/10
Stefano Salvatori

Contact
www.marktremonti.net
www.facebook.com/MarkTremonti
<<< indietro


   
Rainbow Bridge
"Dirty Sunday"
The C. Zek Band
"Set You Free"
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild