Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - ThrOes
:: ThrOes - This Viper Womb - (Aestethic Death - 2016)
L’Aesthetic Death continua a centellinare le proprie uscite, al grido di “pochi ma buoni”. Questo giro vede tra i protagonisti i ThrOes, band abbastanza atipica per gli standard dell’etichetta inglese. Già dalla copertina si avverte questo cambiamento (di solito le cover della label britannica sono ben più sobrie e/o minimali), ma il dubbio diventa certezza durante l’ascolto. Chi ha seguito le sorti dell’AD negli anni sa come da quelle parti si prediligano sonorità di stampo doom e claustrofobiche. Se concettualmente This Viper Womb è vicino a quanto uscito sino ad oggi, musicalmente non siamo proprio in linea, perché ci troviamo innanzi a un lavoro accostabile alla scena post metal. I ThrOes sono una one man band composta da Trent Griggs, propongono un metal allucinato e ricco di sofferenza, che definiscono Dissident Metal. Al di là della bizzarra etichetta (sentivamo la mancanza di un nuovo sottogenere), come dicevo prima i ThrOes possono essere riconducibili alla scena post metal, anche se riletta in modo più estremo. Una sorta di Neurosis reduci da una nottataccia di incubi. A tratti ricordano anche i The Ocean primordiali, quelli più selvaggi. Perché i ThrOes, al di là dell’oscurità che gli avvolge, sono una realtà dalla doppia anima: cerebrale e selvaggia. Ed è questa dicotomia che rende il lavoro affascinante, perché riescono a picchiare giù duro, senza però cadere nel chiasso fine a se stesso. Sono complicati, ma non risultano troppo spocchiosi o difficili. A dare una mano al master mind del progetto sono intervenuti due soggetti che hanno un pedigree niente male, come James Ludbrook alla voce (Damaged, Terrorust) e Kenin Talley alla batteria (Suffocation). Soprattutto il cantante rievoca, con le proprie linee sgraziate, incubi di altre dimensioni! Un lavoro che forse non convincerà in un primo momento chi compra a scatola chiusa i prodotti griffati AD, però sono convinto che alla lunga i ThrOes faranno breccia nel vostro cuore (di tenebra).
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.throesofficial.com
www.facebook.com/ThrOesOfficial
www.aestheticdeath.com
<<< indietro


   
Opeth
"Garden of the Titans: Live at Red Rocks Amphitheatre"
Riccardo Andreini & Bramasole
"Come Polvere"
Stonewall
"Never Fall"
Dewfall
"Hermeticus"
Woebegone Obscured
"The Forestroamer"
Stins
"Through Nightmares and Dreams"
Wyatt Earp
"Wyatt Earp"
Finister
"Please, Take your Time"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild