Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - The People Speak
:: The People Speak - And Now, The Real News - (TaRock Records - 2011)
Con una prima traccia dai toni stimolanti, “Dance Dance Dance”, esordisce la band pugliese “The People Speak” con un debut album dal titolo in stile speaker corner: “And now the real news”, premettendo già dai primi e ritmati suoni tutto l’acume e il trascinante groove di questo quartetto, un mix di vibrazioni elettroniche, punk-rock british style essenziale e un sapiente e sfacciato uso del synth da parte della vocalist Mari, procacemente glam.
Con le prime note si salta e ci si agita a suon di campanaccio e batteria, complici tra le mani di V.(drums. vocals); il ritorno melodico poi è azzeccatissimo e ti entra in testa come se lo conoscessi da sempre. In “94-96” è il basso cupo ed elegante di Rob che introduce la malleabile voce di Mari che riesce a creare atmosfere rarefatte e ad esplodere un secondo dopo in un tripudio punk-rock scolla-piedi! Brano dai toni synth-pop è il successivo “86 Normal Wait”, sarebbe perfetto per un passaggio radiofonico, di immediato impatto, giocato su controcanto e suoni robotici intrippanti. Strumenti piacevolmente sporcati per “Red carpet” intensa e creativa, con un cantato quasi narrato e melodie come sempre “familiari” già al primissimo ascolto ma mai banali o scontate.
Influenze funk, i The People Speak non si risparmiano, amano sperimentare (basti pensare all’idea di aggiungere nell’album sei remix che stravolgono le tracce originali!), cambiare registri melodici improvvisamente così come in “Blind”. L’intero album è molto veloce, da ascoltare tutto d’un fiato, non c’è spazio per una ballad o per chiari di luna, l’esigenza espressiva di questa band è tale da non risparmiare un filo d’energia! Segni di meditazione melodica pacata sono appena accennati in “49th Blues”, del resto il titolo di questo pezzo ne preannuncia lo stile. L’intero album è una pazza festa, un collage di generi e influenze, colori e umori, lo stesso collage è ben rappresentato anche sulla copertina con un lavoro di art-work davvero impeccabile ed originale a cura di Nico Murri che ha saputo catturare l’essenza dei quattro musicisti.
L’effetto “doccia ghiacciata in estate torbida” dei The People Speak ci ha travolto piacevolmente, nell’attesa di goderli dal vivo li ascolto ancora e ancora e ancora e anc….
Voto 7,5/10
sara centaro

Contact
www.myspace.com/thepeoplespeakmusic
<<< indietro


   
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"
LorisDalì
"Gekrisi"
Cloven Altar
"Enter The Night"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild