Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - The Kinn-ocks
:: The Kinn-ocks - Again - (SFA/IEU - 2019)
Ricorderete la staffetta 10x10 (dieci canzoni per quasi dieci muniti di musica totale) recensita da me un paio di anni fa sue queste pagine. Gli autori di quella scheggia rispondevano al nome di The Kinn-ocks – terzetto composto da Paul Snack, Edo e Matty – che ritroviamo ancora una volta alle prese con disco velocevelocedaascoltaretuttod’unfiato. Perché se ai tempi dell’esordio (va detto che quella uscita altro non era che la riproposizione ufficiale del demo) quella sintesi poteva essere imputata, almeno a livello concettuale, da questo povero scribacchino a un’urgenza espressiva o alla voglia di rimettersi in gioco dopo le esperienze con i Deep Throat, ora abbiamo la conferma che i The Kinn-ocks “non ci facevano i velocioni, ma velocioni ci sono”. Again, il secondogenito, mantiene le stesse peculiarità di tempistica del suo predecessore, ancora una volta ci troviamo innanzi a dieci tracce per dieci minuti (più una ghost song di 20 secondi, che pare quasi una suite se la confrontiamo con le altre canzoni). Però il sound, questa volta, ha dei connotati diversi, se da un lato la velocità è ancora la peculiarità che contraddistingue i brani, il suono è leggermente cambiato. La matrice punk viene modulata in maniera diversa, è certamente più vintage, ci troviamo a innanzi a un qualcosa che richiama il garage e certa psichedelia anni 60. Il punk/hardcore americano e il punk/crust hanno lasciato spazio a sonorità più leggere e accattivanti. Tra citazioni fumettistiche e tributi a vecchi videogame, lo spirito scanzonato, dissacrante e ironico dei testi non pare sparito, anzi ne esce rafforzato. Il rasoio oggi è meno incazzato e più divertito (e divertente), un cambiamento di umore che forse non è così repentino, come può sembrare in modo superficiale, ma che comunque segna un solco rispetto all’uscita precedente. A margine vi segnalo che questa edizione europea in digipak ha una copertina differente rispetto a quella americana (P.I.G. Records, come il precedente) e che tra qualche mese arriverà anche il vinile.
g.f.cassatella
Voto: 7,5/10

Contact
thekinn-ocks.bandcamp.com/releases
:: The Kinn-ocks - The Kinn-ocks - (Punti Scena/PIG Records/IEU/EUBPDV - 2017)
Gli amanti dell’hardcore nostrano (e delle nostre pagine virtuali, ndr) ricorderanno i Deep Throat di Alessandria, autori di ben 5 lavori tra il 2007 e il 2012. Il nome The Kinn-ocks probabilmente vi dirà poco (è pur sempre una band all’esordio) ma accoglie nelle proprie file ben 3 elementi dei Deep Throat: Snack, Edo e Matty. Il primo nome del terzetto, se frequentate abitualmente queste colonne, lo conoscete bene per i suoi trascorsi negli Anno Senza Estate, band che abbiamo ampiamente recensito. Gli altri due, invece, si sono mantenuti in caldo, suonando nei Black Hole Dream e Mad Kampus. Il risultato di questa jam tra vecchi compagni di avventura è un demo di dieci pezzi per dieci minuti, che oggi viene pubblicato ufficialmente in edizione limitata, solo 250 copie, da un pool di etichette: la PIG Records di Seattle e dalle italiane Punti Scena, È Un Brutto Posto Dove Vivere e Italia Extreme Underground. Registrato in presa diretta e senza editing, questo esordio sembra arrivare da un’altra epoca, forse per questo ci piace (come direbbe Vincenzo Mollica). Senza fronzoli, punk/hardcore che deve più alla tradizione americana e al punk anglosassone che alla nostra scuola (forse per questo la band ha optato per il cantato in inglese) ma che mantiene una certa ironia nostrana nei testi (‘Seitan’s Whores’, ‘Tofucake’ e ‘Raider vs. Twix’). Un disco da ascoltare e riascoltare in apnea.
g.f.cassatella
Voto: 7,5/10

Contact
thekinn-ocks.bandcamp.com/releases
<<< indietro


   
Tomorrow’s Outlook
"A Voice Unheard"
Darkthrone
"Old Star"
Supercanifradiciadespiaredosi
"Geni compresi"
Feed The Wolf
"EP May 2019"
Los Talker
"Los Talker"
Time Lurker / Cepheide
"Split"
American War Machine
"Unholy War"
Vous Autres
"Le Champ Du Sang"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild