Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - T.H.L.
:: T.H.L. - Thirteenth Hell Level - (Atomic Stuff - 2015)
Era da un bel po’ che non mi capitava di recensire una band ‘rock’ italiana: lo prometto, sarò buono! “Thirteenth Hell Level” è composto da 10 tracce comprese ben due cover: “Honky Tonk Woman” dei Rolling Stones e “Born to be Wild” degli Steppenwolf. La band si forma nel 2010 a Brescia e da subito i ragazzi hanno intenzione di proporre musica propria. Nei brani di “Thirteenth Hell Level” emergono le tematiche care alla band: la guerra (“War”), la società moderna (“Sociophatic”), le droghe (“Erythroxlum”), gli stupri (“Forget”), etc… L’album è registrato al “Rock Haus” di Gussago (Brescia) e mixato da Matteo Nolli al Nolli Studio di Vobarno (Brescia). Bene, passiamo ai brani! Le due cover non sono male, avevo paura di ritrovarmi due versioni scadenti, ma mi sbagliavo, e per di più i brani sono stati riproposti con la voce femminile della singer Federica Cressi. Segnalo i tanti passaggi al limite dell’hard rock, grazie all’efficacia delle chitarre (ad esempio in “Erythroxylum”, “Sociophatic” e “Master Dominio”) che si muovono grintose e variopinte, alternandosi a momenti di ‘quiete’ come in “Long Way to Redemption” – brano che affronta il tema del viaggio verso la morte; anche se nella parte finale esplode (sempre) grazie alle asce della band. Brani rocciosi ed energetici si uniscono ad una singer che con i suoi gorgheggi dà una marcia in più al disco: degni di nota anche gli arrangiamenti dei brani, anche se la produzione non è il massimo. Premesso che “il tredicesimo girone dell’inferno” non ha la pretesa di essere un disco originale al 100%, va detto che si fa apprezzare/ascoltare. Tutto sommato, suggerisco di ascoltare i T.H.L., considerando anche che hanno inciso questo disco nel 2014, ma solo grazie al deal con la Atomic Stuff nel 2015 l’album ha una distribuzione e una promozione migliore. Infine, leggo nella biografia che i T.H.L. sono già al lavoro per il secondo disco (che pare sarà un concept album), nel frattempo vi invito a dare una chance a questa giovane band rock italiana!
Voto: 6,5/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.it/pages/THL-thirteenth-hell-level/147384921976692
<<< indietro


   
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"
Night Demon
"Darkness Remains"
Au-Dessus
"End of Chapter"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild