Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Stins
:: Stins - Through Nightmares and Dreams - (Red Cat Records - 2018)
Gli Stins sono una giovanissima band (età media: 21 anni) che propone Hard & Rock’n’Roll dal 2015, e vengono da Firenze. Dopo due demo registrate tra il 2015 e il 2016, pubblicano il loro primo album, dopo anche qualche esperienza dal vivo; il disco è stato prodotto da Francesco Bottai e Guido Melis (Diaframma, etc.). L’album è, come detto, un mix di Hard e Rock’n’Roll (e non solo); le canzoni percorrono vari step emotivi e personali con molti cenni autobiografici. Il sound della giovane band fiorentina è abbastanza “orecchiabile” e “moderno”… Comunque, ad aprire il disco troviamo “Drowing Into You”, un pezzo abbastanza veloce, che coniuga le varie esperienze musicali che ritroveremo nei brani successivi; come in “All I Want”, che è uno dei tanti brani dal “gusto radiofonico” – eh si! poteva tranquillamente girare su MTV – anche se le chitarre hanno un piacevole “sapore” più Hard Rock. E così, tra un susseguirsi di brani simili, il disco scorre e scorrerà tranquillamente soprattutto se, lo ascoltate in auto (anche a volumi contenuti) – e sarà anche una buona band da ascoltare live in un pub/locale, grazie al sound “pulito” e un po’ “ruffiano”. Il brano più “ribelle” e particolare del disco? “Billy Goes To School”, che vede la band finalmente sbottonarsi e provare ad osare, grazie anche alla voce “sporca” di Giulio Nencini. “The Chaser” ha un bel riffing, grazie alle chitarre che fanno un bel lavoro… ma mi è mancata quella “cattiveria” delle band anni ’80; “Black Lily” invece, ha un approccio più punk – un brano veloce e dalla melodia facile. E come ogni disco rock che si rispetti… ladies & gentlemen, ecco a voi la ballad: “Can’t Let Go”. Cos’altro aggiungere? Non molto! Certo, Giulio, Manuel, Andrea, Lorenzo e Andrea sono perlopiù ventenni, ma il potenziale c’è (come direbbero nei Talent Show)… consiglio ancora un po’ di rodaggio on the road e un pizzico di “cattiveria” nel sound – e poi, tranquilli, ne risentiremo parlare! Per ora sento una giovane band che ci ha regalato un disco da sufficienza – sembra aver svolto il compitino. ma... un attimo! Faccio una premessa, le mie parole non sono dettate da cattiveria, anzi… Spero che il consiglio di questo squattrinato scribacchino sia utile come il consiglio di qualsiasi altra rivista e/o webzine famosa. La strada è lunga, non arrendetevi. Complimenti invece alla Red Cat Records, capace di sfornare in breve tempo tante band “stimolanti” e sempre nel segno del Made in Italy.
Voto: 6/10
Giovanni Clemente

Contact
www.facebook.com/thestinsofficial
<<< indietro


   
Psycho Kinder
"Diario Ermetico"
Nagaarum
"Apples"
Opeth
"Garden of the Titans: Live at Red Rocks Amphitheatre"
Riccardo Andreini & Bramasole
"Come Polvere"
Stonewall
"Never Fall"
Dewfall
"Hermeticus"
Woebegone Obscured
"The Forestroamer"
Stins
"Through Nightmares and Dreams"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild