Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Starchitect
:: Starchitect - Shift - (Autoprodotto - 2016)
Anche una copertina sempliciotta può nascondere qualcosa di interessante! Dunque, loro sono gli Starchitect e arrivano dall’Ucraina, la proposta della band si avvicina al Prog Metal… già, si avvicina, perché ci sono anche molti elementi di Post Metal che si mescolano e si fanno apprezzare! “Shift” (è il loro terzo album) dura 39 minuti, con arrangiamenti complessi e quel po’ di psichedelia che piacerà anche agli amanti di Mastodon, Animals As Leaders, Intronaut, etc… L’album ha un sound fresco e moderno (anche se non innovativo), dove si apprezzano i cambi di tempo e le partiture post metal – buona anche la produzione, cristallina ed energica. Anche se è “Shift” è per lo più strumentale, trovo inutile un track by track! L’unico consiglio, sincero e diretto: prendete questo disco, inserirlo nel vostro lettore cd, dopodiché lasciatevi andare tra i riff ipnotici, il basso audace e i tanti cambi di tempo; c’è tanto amore per il progressive rock e prog metal, come per il post metal, e tanta voglia di divertirsi suonando con il cuore (e si sente). Interessanti le atmosfere create e gli stati d’animo che si alternano tra i brani. Vi segnalo (tuttavia) volentieri l’esperimento di un remix nel brano: “Interlocutor (Stone from the Sky – remix)”, e l’ausilio della voce in: “The Death of Her Money”, con la voce di Darren Kaskie – che si percepisce anche in qualche altra traccia (ma scopritelo da soli). Si tratta di un piacevole ascolto, anche se la musica è abbastanza complessa; perché l’ascolto di un album dove la voce è assente in quasi tutti i brani non è per tutti… ma il disco non dura molto, quindi non risulta nemmeno eccessivo e pesante, anche per chi non è abituato a queste ‘sonorità’. Speriamo di vederli raccogliere ulteriori consensi, se lo meritano! “Shift” è un’esplosione di metallo tecnico, di metallo ipnotico e di abilità… e a me, non resta che consigliarne l’acquisto (senza aggiungere nulla)!
Giovanni Clemente
Voto: 8/10

Contact
www.facebook.com/Starchitectband
<<< indietro


   
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"
Night Demon
"Darkness Remains"
Au-Dessus
"End of Chapter"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild