Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Sound Of Soul
:: Sound Of Soul - 12 Eanàir - (Autoprodotto - 2013)
“12 Eanàir” non è il primo lavoro in studio degli abruzzesi Sound of Soul ma è sicuramente l’album della maturità, in cui hanno racchiuso più di dieci anni di musica, decine di live in Italia (e non solo) e tutta l’esperienza che ci vuole per registrare un disco di qualità e dal carattere forte. E di carattere ne hanno da vendere i Sound of Soul: per farsene un’idea basta ascoltare il primo singolo estratto da “12 Eanair”(in rete su YouTube) dal titolo “State of families”, traccia di ispirazione anglosassone, ispirata alla scena alternativa del rock, suoni suggestivi e immediati che risultano da subito orecchiabili grazie anche ad una voce incisiva e trascinante. Il primo impatto è fortissimo anche con l’entrata in scena, dopo una intensa intro vocale, di chitarra-basso-batteria che insieme ai cori, non proprio puliti, riempiono la scena armonica sino all’ultimo secondo. L’album si apre con “Capitalism Part 1”, un suggestivo effetto megafonato della voce e l’arpeggio della chitarra preparano il territorio al pezzo che risulta subito diretto, denso di rock pulito e di immediato impatto già dal primo play; un filo continuo lega questa traccia di pochi minuti con la successiva “Capitalism Part 2”, dai toni apparentemente più delicati e dalle costruzioni armoniche orecchiabili ma che svolta dopo poco in toni più forti, dove è l’urgenza creativa a spingere la musica che sembra suonata di impatto e che pur con delle sbavature ritmiche e dei difetti vocali finisce per comunicare esattamente lo stato d’animo della band che tutto sembra fuorché rilassato. La suggestiva “Easy on the eyes” mostra una delle molte facce dei Sound of Soul che anche in ballad acustiche come questa riescono a comunicare spessore e verve creativa, trasportando l’orecchio in una dimensione più rilassata e riflessiva. La doppia natura di “Creation” racchiude quella che è l’essenza della band, numerosi stili musicali che sarebbe riduttivo etichettare che si alternano, come in una sfida, ad un rock classico e a tratti aggressivo che urla rabbia e voglia di riscatto; davvero suggestiva. I Sound of Soul amano definirsi una live band e credo che con questo disco ne abbiano reso abbastanza bene l’idea, mostrando valide idee creative e rare doti comunicative: basta un solo ascolto di “12 Eanàir” e si è già nel loro mondo piuttosto incazzato ma che allo stesso tempo incanta, basta ascoltare l’ultima traccia…
Voto: 7,5/10
sara centaro

Contact
www.soundofsoul.it/home.html
www.facebook.com/SoundOfSoulOfficial
<<< indietro


   
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"
LorisDalì
"Gekrisi"
Cloven Altar
"Enter The Night"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild