Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Soil
:: Soil - Picture Perfect - (AFM Records - 2009)
E’ giusto premettere che prima che mi capitasse tra le mani questo “Picture Perfect”, non avevo mai avuto modo di ascoltare questo quartetto di Chicago. Non avendo pertanto alcuna aspettativa, né alcuna conoscenza delle produzioni passate della band e dei suoi membri, che dalla bio allegata pare provengano tutti da formazioni death metal, ho potuto giudicare questo lavoro in maniera assolutamente priva di condizionamenti. Devo ammettere che il modern metal statunitense non mi ha mai convinto a fondo, in quanto ho quasi sempre giudicato le sue partiture durissime e il suo cantato gridato a squarciagola come una mera apologia della rabbia (musicale) fine a sé stessa. I Soil tuttavia mostrano una certa personalità nel fondere questo background pesante e poderosamente metallico con abbondanti porzioni di quell’hard rock definito, a mio personale parere erroneamente, post-grunge. Nella tracklist di “Picture Perfect” possiamo infatti frequentemente ritrovare sonorità in stile Creed, Alter Bridge e Nickelback, ed è proprio quando si cimentano maggiormente con questo ruvido e caloroso hard rock che i Soil mostrano le cose migliori. Difatti i brani più duri, come l’iniziale “Tear”, suonano obsoleti e tamarri come un disco dei Drowning Pool, mentre quando ci si ritrova ad ascoltare una ballad toccante e vibrante di profonde emozioni come “Surrounded” non ci si può esimere dall’apprezzare in pieno le potenzialità della band. “Picture Perfect” è un album di transizione, un passaggio tra un passato fatto di nu-metal vetusto e ormai privo di interesse ed un futuro, crediamo radioso, all’interno della nuova scena hard rock nordamericana.
Voto: 6,5/10
Marco Cramarossa

Contact
www.myspace.com/soil
<<< indietro


   
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"
LorisDalì
"Gekrisi"
Cloven Altar
"Enter The Night"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild