Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Skid row
:: Skid row - Thickskin - (SPV - 2003)
Alla cortese attenzione di segnalarvi: “gli Skid Row sono tornati!!!” è facile aspettarsi come risposta un bel “e chi se ne frega!!!”, lo so, ed in effetti ben otto anni per rifarsi vivi dopo la figuraccia rimediata con “Subhuman Race” ed il divorzio assai quanto controproducente con Sebastian Bach hanno fatto si che le loro “quotazioni” andassero inevitabilmente a farsi benedire, ricordando quanto importante fosse l’apporto del singer in termini di popolarità. Tuttavia pur essendo consapevoli della “convinta lealtà” di una certa schiera di bands (leggi Poison, Faster Pussycat, L.A. Guns, ecc.) che più di un decennio fa faceva sfracelli ovunque, ed ora si ritrova a dover per così dire ricominciare quasi da zero con una buona dose di umiltà, ci si avvicina a Thickskin con, da una parte, un leggero senso di malinconia e dall’altra una masochistica persuasione di non dare già a priori, alcuna chance alla compagine del New Jersey.
Fortunatamente il primo approccio non è del tutto deludente, anzi, a parte lo strano pezzo d’apertura “New Generation”, il resto si presenta alquanto bene ed a tratti, nel caso di songs come “Lambs”, “Thick Is The Skin” e “Hitten A Wall”, addirittura esaltante. La vena aggressiva c’è ancora ed una produzione grezza non fa altro che esaltare in modo inequivocabile la loro indole.
Peccato per la prestazione non sempre convincente del nuovo vocalist Johnny Solinger, ma si sa che avere come ombra del passato uno come S. Bach, non fa comodo a chiunque.
Un album che soddisferà giusto per un primo periodo di ascolti, per poi essere sopraffatto dai ricordi di Skid Row e Slave To The Grind.
Un film già visto purtroppo.

R
<<< indietro


   
Heir
"Au Peuple De L’Abìme"
Der Blutharsch And The Infinite Church Of The Leading Hand
"What Makes You Pray"
Fire Strike
"Slaves of Fate"
Aliante
"Forme Libere"
Unreal Terror
"The New Chapter"
Vetriolica
"Dichiarazione D’odio"
Stereo Nasty
"Twisting the Blade"
Kal-El
"Astrodoomeda"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild