Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Shock Troopers
:: Shock Troopers - Bad reality - (Autoprodotto)
Diciamoci la verità, che se questo demo fosse uscito almeno una quindicina di anni fa, nessuno avrebbe gridato allo scandalo, anzi, forse sarebbe passato persino inosservato, perché fin troppo in linea con la tendenza stilistica dell\'epoca.
Ma si sa che il tempo passa e le mode pure, a volte in meglio ed il più delle volte in peggio.
In effetti è sempre più raro dover recensire lavori come \"Bad Reality\" ed è per fortuna, sempre una buona occasione per il sottoscritto, fare un viaggio a ritroso in un tempo ancora primordiale per un fenomeno quale il thrash metal.
I Shock Troopers arrivano dalla Sicilia, regione che personalmente adoro per il suo paesaggio, la sua gente, i suoi vini.ed il suo metal, non solo in relazione del fatto che proprio da lì presero forma progetti fondamentali per la scena come Schizo, Icinerator o Nuclear Simphony.
Qui tutto viene posto nell\'ottica puramente istintiva, schietta e sincera degli anni ottanta, a cominciare dall\'artwork rigorosamente a bianco e nero, mentre i sei brani che compongono il cd, vanno a costituire una sorta di \"the best\" del thrash metal 80\'s. Facile catturare \"frammenti\" di primi Kreator, primi Sepultura, i grandi e mai troppo dimenticati Onslaught di \"Power From Hell\", oppure quella schietta vena hardcore che hanno reso celebri D.R.I. o Nuclear Assault.
Nulla da eccepire sul versante tecnico, non sopraffino ma grezzo quanto basta a far capire le loro intenzioni.
Sempliciotti, rozzi e sporchi.e soprattutto con le palle d\'acciaio per la consapevolezza di non poter arrivare tanto lontano oggi con simili lavori.
Grandi!

R

Contacts
www.shocktroopers.it
:: Shock Troopers - Promo 2006 - (Autoprodotto)
Affini ad un thrash vicino agli americani Slayer, partono con un “A Reason for Your War” simile alla monolitica devastazione di Years of Decay degli Overkill. Per chi non ha ancora capito la parte più core del thrash viaggia in questo disco con taglienti riff e rapide e martellanti soluzioni alla batteria. Perché cercare di emulare l’overture dei Dream Theater al secondo minuto della titletrack è ancora un mistero visto che la band gode di un buon tiro sia musicale che compositivo. Il disco è ben suonato con improvvisazioni spiazzanti (si veda l’intro di Homer Simpson nella terza “Goodbye Live”), la potenza è giusta e le sfuriate sono ottime. La produzione è adeguata al lavoro, e costringe l’ascoltatore a fare headbanging in brani come “Slave of State”. Buon disco.

Stefano De Vito

Contact
www.shocktroopers.it
<<< indietro


   
Dark Ages
"A Closer Look"
Ananda Mida
"Anodnatius"
Ars Divina
"Atto Primo"
Time Lurker
"Time Lurker"
Anno Senza Estate
"MMXVII"
Face Down Hero
"False Evidence Appearing Real"
LorisDalì
"Gekrisi"
Cloven Altar
"Enter The Night"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild