Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Serotonin Syndrome
:: Serotonin Syndrome - Saraja - (Autoprodotto - 2015)
La band in questione viene fondata nel 2013 a Rovaniemi in Finlandia: la capitale delle tenebre eterne, del freddo, degli orsi polari e naturalmente di Babbo Natale. Il sound dei Serotonin Syndrome viene presentato come incrocio tra Death Metal e Rock Alternativo, unito alle melodie Post Metal; il risultato è anche il frutto di quanto prodotto da membri provenienti da ambienti diversi (e lo andremo a scoprire). Ci scrivono che il disco diffonde depressione, angoscia e pessimismo generale, il tutto ‘scaricato’ in musica (naturalmente) e che hanno già pubblicato un altro disco (nel 2014) dal titolo “I”! Adesso, una piccola parentesi per la copertina, perché è una bellissima tavola che sembra dipinta da un pittore oscuro, da cui trasuda solitudine e angoscia (forse per le tenebre eterne?). Bando alle ciance, e andiamo a pigiare il tasto Play! È “Twelve Step Circle” ad aprire le danze (o meglio la nenia): ed è subito chiara, o meglio ‘oscura’, la direzione stilistica dei Serotonin Syndrome, con un bel mix di Death e Post Metal; l’atmosfera è decadente al punto giusto, fatta da sonorità fredde e ben scandite… poi si passa a “Rusted Rainbow in the Horizon” e già il titolo è una provocazione, ‘arcobaleno arrugginito nell\'orizzonte’: bellissimo brano, ricco di pathos e atmosfere in chiave Post Metal, il finale è da brividi. La terza traccia invece, “My Boat is Filled with Blood” (altro titolo ‘allegro’), è un brano più nevrotico, dove insieme alle atmosfere oscure il Death Metal (dalla voce primordiale) ci scaraventa nel freddo polare finlandese, un freddo accattivante; complimenti anche per la padronanza con gli strumenti… Passiamo poi a “Catharsis”, altro brano nevrotico che è anche ‘camaleontico’ perché si divide in due parti; infatti, abbiamo una prima parte tipicamente Death, che va a ‘purificarsi’ nella seconda parte, in chiave Post… Infine, a chiudere questo oscuro gioiellino abbiamo “Sarajas”: un pezzo straordinario, ricco di pathos ed emozioni, un brano interamente strumentale – che non aggiunge niente di nuovo al Post Metal, ma che sintetizza il freddo e le tenebre eterne che ‘affrontano’ questi ragazzi in Finlandia. Amanti (dalla mente aperta) del Death Metal e/o amanti del Post Metal, questo disco è per voi! Io intanto spetto il prossimo album, magari con un’etichetta che li supporti, se lo meritano – a presto, spero.
Voto: 8/10
Giovanni Clemente

Contact
serotoninsyndrome.bandcamp.com
www.facebook.com/serotonin0syndrome
<<< indietro


   
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"
Full Leather Jackets
"Forgiveness: Sold Out"
The Sade
"Grave"
The Charm The Fury
"The Sick, Dumb and Happy"
Zora
"Scream Your Hate"
LoboLoto
"Even The Stones Fall"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild