Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Sargeist
:: Sargeist - Feeding the crawling shadows - (W.T.C Productions - 2014)
Ecco che finalmente mi capita fra le mani un disco di una band che conosco un po’, i finlandesi Sargeist. Debbo dire che su Satanic Black Devotion mi ci inflippai parecchio tempo addietro. Nella sua scarna e ignorante veste, era molto piacevole spararsi il black metal cafone del full-length del 2003, perché incarnava la più antica essenza del black metal: il non saper suonare! I Sargeist sono il black metal per eccellenza perché hanno incentrato la loro carriera sulla più totale ignoranza pentatonica! Il chitarrista dei Sargeist immagino abbia iniziato a comporre brani perché non era in grado di suonare le cover (come me!), e già vi ho detto tutto! Ma questo non è un problema, anzi è una risorsa... il problema subentra quando inizi a riciclarti come una bottiglia di plastica, a ripeterti all’infinito, a suonare lo stesso fottuto riff come preso da un’incurabile paralisi alla manina! I Sargeist sono tutto questo! Dal 1999 suonano le stesse tre canzoni senza la minima impietosa vergogna! Badate, quando dico che suonano le stesse tre canzoni non sto facendo una cazzosissima metafora, parlo sul serio! Se avessi l’opportunità di intervistare il chitarrista gli elencherei tutti gli auto-plagi presenti in “Feeding the crawling shadows”, chiedendogli una spiegazione... ma quello mi risponderebbe con cose tipo “è Satana che mi guida nelle mie composizioni” oppure “non vedi che qui vado più veloce”… è una lotta persa! Sono rimasto incerto fino all’ultimo minuto sulla possibilità di stroncare “Feeding the crawling…” oppure dargli un 6 politico, non fosse altro che per la schifosissima produzione, che sembra registrata in un cantiere edile con le ruspe e i martelli di sottofondo... ma in fin dei conti meglio uno Sargeist oggi che un Arch Enemy domani! Certo, se dovete comprare un disco dei Sargeist non accostatevi minimamente a questa scialba fotocopia, piuttosto comprate “Satanic black devotion”!
Voto: 6/10
Simone Laviola

Contact
www.facebook.com/thetruesargeist
<<< indietro


   
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"
Full Leather Jackets
"Forgiveness: Sold Out"
The Sade
"Grave"
The Charm The Fury
"The Sick, Dumb and Happy"
Zora
"Scream Your Hate"
LoboLoto
"Even The Stones Fall"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild