Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - S.C.A.L.P.
:: S.C.A.L.P. - Chuzhaya Voina - (BadMoodMan Music – 2009)
Oggi la Russia è la nazione più prolifica in campo doom metal. Devo fare ammissione di ignoranza, non conoscevo gli S.C.A.L.P. prima che giungesse sulla mia scrivania questo Chuzhaya Voina (in realtà il titolo è in caratteri cirillici, devo prender per buona una traduzione trovata su internet… purtroppo l’etichetta non mi ha fornito una scheda di presentazione…), e dire che la band è attiva dal 1991 e ha altri due album alle spalle (Through Eternity del 1997 e Tears And Blood datato 2004). Dal punto di vista musicale i riferimenti sono poco “russi”, scordatevi le atmosfere desolate e oscure dal fascino post atomico che caratterizzano le uscite delle band proveniente da quelle lande. Qui ci troviamo innanzi a un lavoro dal sapore inglese e probabilmente questo dipende dalla data di fondazione del gruppo, nei primi anni novanta spopolavano i gruppi Peaceville, Paradise Lost, Katatatonia e Anathema. Soprattutto questi ultimi sembrano la maggiore fonte d’ispirazione degli S.C.A.L.P., facile rintracciare in questo lavoro l’impronta dei primi lavori dei fratelli Cavanagh. Però i risultati non sono esaltanti, se l’album inizialmente è piacevole con le sue atmosfere malinconiche, a lungo andare diventa troppo monotono. Probabilmente pesa il lungo stop che ha caratterizzato l’attività della band dal 2005 a oggi. Con un po’ di ruggine in meno, sono certo che gli S.C.A.L.P. potranno fare meglio…
Voto: 6/10
g.f.cassatella

Contact
www.scalp.nm.ru
www.myspace.com/scalpband
www.solitude-prod.com
www.myspace.com/badmoodman
:: S.C.A.L.P. - Through Eternity - (Solitude Prod. – 2009)
In contemporanea con la pubblicazione del nuovo album degli S.C.A.L.P., la Solitude Production ha ben pensato di ripubblicare anche i due capitoli precedenti, ossia Through Eternità (R.I.P. Prods/Leviathan Records – 1997) e Tears And Blood (Metalism Records - 2004). È proprio sul primo che concentriamo la nostra attenzione. Ho scoperto questa band proprio grazie al nuovo album, e come ho avuto modo di dire in quella recensione la band mi sembrava arrugginita dalla lunga inattività. L’ascolto dell’esordio conferma questa mia teoria perché, per dirla tutta, gli S.C.A.L.P. nel 1997 erano un gran gruppo. Trough Eternity è solo un gradino al di sotto di grandi capolavori del doom che a metà anni novanta uscirono per la Peaceville. Anathema, Katatonia, Paradise Lost e My Dying Bride sono i punti di riferimento della band russa, e al fascino gotico inglese si lega quella algidità (post)sovietica, che rende il tutto un alternarsi di “caldi” e freddi”. Il mio consiglio è quello di puntare dritti su questo album, magari tralasciando il nuovo, se anche a voi all’epoca questo lavoro passò inosservato.
Voto: 8/10
g.f.cassatella

Contact
www.scalp.nm.ru
www.myspace.com/scalpband
www.solitude-prod.com
www.myspace.com/badmoodman
<<< indietro


   
Buzzøøko
"Giza"
Carnera
"La Notte Della Repubblica"
The Doomsday Kingdom
"The Doomsday Kingdom"
Northway
"Small Things, True Love"
Kill Your Karma
"What Hides Behind The Sun"
L’Ira Del Baccano
"Paradox Hourglass"
Night Demon
"Darkness Remains"
Au-Dessus
"End of Chapter"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild