Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Rust Requiem
:: Rust Requiem - Migrationis Obscura Aetas - (Autoprodotto - 2008)
Rust Requiem è il nome del progetto black metal di Ianvs, unico compositore delle liriche e delle musiche. L\'opposizione al modello di \"Metallo Nero\" scandinavo attuale è il concept o meglio la filosofia di Rust Requiem, come meglio è descritto nella biografia dell’unico membro e mente di questa nuova one man band italiana. La band nasce nel 2006 ed è chiaro che la matrice principale ed il sound sono prettamente black metal, ma di oscuro c’è davvero tanto, mi ricordano in alcuni frangenti i mitici Bethlehem, una delle dark metal band dal cd intitolato appunto “Dark Metal” del 1994, che credo in pochi conoscono. Rust Requiem non avrà una produzione moderna, non sarà suonato in maniera impeccabile, ma è al 100% oscuro, nero, cupo con voci maledette soffuse e silenziose, un sound che trasmette davvero sensazioni forti, un promo davvero tutto da valutare. Distorsioni esasperate, pochi accordi, tracce senza nessun supporto di batteria se non per un lieve rullante in sottofondo, forse questo non è black metal, credo che sia davvero un disco dark ambient e se dovessi sbagliarmi accetto qualsiasi tipo di critica a riguardo. Sette tracce tutte da ascoltare con la massima concentrazione, un solo uomo è a capo di tutto questo, ascoltate “Timor Timores” per rendervi conto di come questo promo sia una vera e propria opera. Ianvs nella sua biografia dice: “Migrationis Obscura Aetas\" è il primo capitolo che accingo a presentare, il male intrinseco dell\'essere umano, la sua la dissoluzione, disperazione, l\'angoscia del vivere con sè stessi, della sua mera esistenza con la massa, un viaggio senza ritorno, che può rivelarsi esattamente contrario, un iter nella coscienza e nel buio che vi dimora. Soltanto il primo passo, è stato fatto. Buon Viaggio.

BF

Contact
ianvsvpremvs@tiscali.it
www.myspace.com/rustrequiem
<<< indietro


   
Raging Fate
"Gods of Terror"
Grimgotts
"Lions of the Sea"
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild