Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Reviews - Revenge
:: Revenge - Survival Instinct - (Fuel Records - 2014)
Il sottobosco metallico italiano degli anni ‘80 è ricco di band che, nonostante capacità tecnico/compositive eccelse, non sono andate oltre il disco di esordio (cosa comunque lodevole e poco scontata all’epoca). Tra questi i Revenge del chitarrista Red Crotalo, tra i pionieri presenti sulla storica compilation Heavy Metal Eruption di Beppe Riva (1983), che nel 1984, grazie anche al vaticinio di Paul Chain, arrivarono all’esordio vero e proprio con l’EP Hotzone. Successivamente la band non riuscì a capitalizzare quella pubblicazione, così il seguente demo, Sweet Revenge, morì seppellito, tra centinaia di nastri, nei cassetti di chissà quali case discografiche (per dovere di cronaca nel 2007 è stato pubblicato Archives contente per intero anche quegli sfortunati brani). Oggi i Revenge si ripresentano con una line-up quasi originale, essendoci anche il chitarrista-cantante Kevin Throat e il batterista Erik Lumen (al nuovo Vallo è andato il posto di bassista). Il disco riprende in parte tutte le fasi della precedente parte della carriera, riviste però in ottica più moderna. Il sound di base è comunque quello che si rifà alla scuola heavy americana, i cui paladini furono gli inglesi (!?) Def Leppard. Non mancano rimandi anche a un sound più vicino allo street-glam che impazzava nella Los Angeles di metà anni ‘80 primi ‘90. Dal punto dei vista dei contenuti l’album è vario, si va dai pezzi più tirati “Survival Instinct” e “Cannonbal”, alle ballad “Flying” e “Home Again”. Grintosa è “Dead Or Alive”, song d’apertura dal quale è stato estratto anche un video, in cui i nostri si presentano in versione 2014, senza gli abiti in stile Mad Max che ne avevano caratterizzato l’apparizione del festival di Certaldo Rock In A Hard Place. Un buon ritorno, con molta sostanza e poco fumo, magari questo lavoro non ridarà indietro ai Revenge il tempo perduto, ma regalerà loro un meritato momento di gloria.
Voto: 7,5/10
g.f.cassatella

Contact
www.redcatpromotion.com
www.revengerockband.com
<<< indietro


   
Banana Mayor
"Primary Colors Part I: The Red"
Deflore
"Epicentre"
Where The Sun Comes Down
"Welcome"
Lo Fat Orchestra
"Neon Lights"
Eyelids
"Endless Oblivion"
Disequazione
"Progressiva Desolazione Urbana"
Labyrinth
"Architecture Of A God"
Uneven Structure
"La Partition"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild